6 Nazioni - "Diario di bordo", le nazionali contano i feriti. Ecco il video del grande placcaggio di Mauro Bergamasco a Brian O'Driscoll

I campi di guerra sono stati ripuliti, l'erba risistemata in vista delle prossime sfide, i generali analizzano le tattiche usate e quelle future. Nel frattempo, si contano i feriti. Niente paura, stiamo sempre parlando di rugby. Il primo turno del Torneo del 6 Nazioni ha lasciato molti solchi nelle squadre, in alcuni casi mentali, come per Inghilterra e Irlanda, in altri fisici. Le infermerie hanno pochi giorni per risistemare gli infortunati lievi, mentre per quelli più seri si pensa già a chi li sostituirà.

Aggiornato alle ore 16.30

9.30 Italia Con la tristezza della perdita del padre ancora nel cuore, Carlos Nieto si è riaggregrato al gruppo azzurro e sarà della partita domenica prossima. Sicuramente vorrà dedicare una prova maiuscola a Carlos Alberto.
Lascia, momentaneamente, la Nazionale invece Pablo Canavosio. L'infortunio alla spalla di sabato è serio e lo staff medico ha deciso di non rischiarlo già contro l'Inghilterra. Al suo posto è giunto alla Borghesiana Enrico Patrizio.

9.30 Italia Facciamo il punto, dopo il primo weekend, delle partite delle varie nazionali italiane.
Irlanda - Italia 16 - 11
Irlanda donne - Italia donne 19 - 0
Irlanda U20 - Italia U20 6 - 0
Italia A - Scozia A 15 - 37

9.30 Irlanda Il placcaggio di Andrea Masi è stato devastante. Gordon D'Arcy ha una frattura al braccio e salterà il resto del torneo.  

9.30 Inghilterra 6 Nazioni finito anche per il centro inglese Mike Tindall, che ha ricevuto una brutta botta al fegato. Per il match contro l'Italia, invece, saranno assenti, sempre per infortunio, David Strettle, Tom Rees e Lewis Moody.

10.45 Scozia Mea culpa di Frank Hadden dopo la disfatta al Murrayfield contro la Francia. L'allenatore scozzese ha ammesso che gli errori del passato si sono riproposti, senza che lui e i suoi giocatori siano riusciti a risolverli in questi mesi.  Soprattutto, a Edimburgo, non hanno convinto le scelte fatte da Hadden. Paterson e Cusiter, entrati solo nella ripresa, hanno dato nuova linfa al gioco scozzese e molti, in patria, si chiedono chi sia così pazzo da rinunciare a due campioni come loro. La risposta, purtroppo per loro, è Hadden, il coach della nazionale. 

11.30 Irlanda Ballottaggio tra Andrew Trimble e Shane Horgan per il posto da centro nel match di sabato prossimo in Francia. Con il grave infortunio di D'Arcy sono queste le due alternative per O'Sullivan. Trimble, ala di ruolo, ha convinto per la sua fisicità contro l'Italia, quando ha sostituito D'Arcy. Horgan, centro di ruolo, arriva da un infortunio e non è ancora al meglio, ma sicuramente verrà aggregato alla squadra. 

11.30 Galles Passata la sbornia di gioia per il successo a Twickenham, ora per Gatland iniziano i problemi. Per il match di sabato contro la Scozia, infatti, sono a rischio Alun-Wyn Jones e il Jonathan Thomas, usciti malconci da Londra. Nelle prossime ore il coach gallese deciderà se, e con chi, sostituirli.

12.30 Italia Dopo aver saltato l'esordio contro l'Irlanda, torna disponibile anche l'ala del Cammi Calvisano, Matteo Pratichetti. Il giocatore si è aggregato alla squadra azzurra alla Borghesiana. La spalla è a posto e per lui si prospetta un posto da titolare domenica contro l'Inghilterra. 

14.40 Inghilterra Ore d'ansia per Jonny Wilkinson. Il campione inglese, infatti, rischia di venir deferito alla commissione del 6 Nazioni per il fallo compiuto ai danni del gallese Jonathan Thomas, all'inizio dell'incontro di sabato. Per quel fallo, Thomas è stato sostituito e salterà anche l'incontro di questa settimana. Wilko si è detto triste per l'infortunio, ma ha negato di averlo provocato volontariamente, anzi, nega anche che sia stato il suo placcaggio a far infortunare Thomas. Oggi, entro le 18.30, si saprà se Sir Wilko rischia una squalifica o meno.

14.40 Francia Squadra che vince non si cambia. Così Marc Lievremont ha deciso di convocare per l'incontro di sabato contro l'Irlanda gli stessi ventidue giocatori che hanno battuto la Scozia al Murrayfield.

15.15 Inghilterra Tre facce nuove per Brian Ashton in vista del match di Roma. L'esordiente mediano di mischia Lee Dickson, Shane Geraghty e il flanker Magnus Lund sono stati convocati d'urgenz, dopo la serie di infortuni patiti dall'Inghilterra nel match clamorosamente perso contro il Galles. Ashton dovrebbe annunciare mercoledì la formazione che scenderà in campo contro gli azzurri.

16.30 Scozia Piove sul bagnato per Hadden e i suoi ragazzi. Dopo la batosta contro la Francia, ora c'è anche il forfait di Rory Lamont a peggiorare la situazione. L'estremo venticinquenne, infatti, si è infortunato alla spalla e all'anca sinistra nel match di Edimburgo e verrà sottoposto a ulteriori visite. Di sicuro, però, dovrà saltare il match di sabato con il Galles, sperando per lui e per la Scozia che lo stop non sia più lungo. Inoltre, il medico sociale James Robson ha parlato di vari giocatori usciti malconci da Murrayfield. Nelle prossime 24/36 ore si scoprirà se almeno loro saranno recuperabili.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: