6 Nazioni - Irlanda-Italia 16-11. Gli azzurri difendono alla morte, ma manca il piede

italy78.jpg

Abbiamo perso all'esordio, ma Mallett puo' sorridere. Questa Italia convince e gioca a rugby. Aggressivi, cattivi al punto giusto, ordinati. Manca il piede, ma purtroppo Bortolussi e' quello che abbiamo, e ce lo teniamo, purtroppo. Con un'Irlanda non stratosferica l'Italia gioca alla pari, potrebbe vincere o subire altre due mete, ma alla fine esce a testa alta da Croke Park.

Aggiornato alle ore 15.00 del 3 febbraio

Iniziamo a parlare della mediana. Masi convince, sa difendere e muove il pallone. Gli serve esperienza, ma quella arrivera'. Travagli fa il suo lavoro, senza encomi e senza difetti. Forse, qualche calcio in meno e qualche passaggio in piu' potrebbero cambiare la partita, ma e' all'esordio, lasciamolo crescere.
Mischia ottima, Castrogiovanni superlativo, Ghiraldini stupendo... il resto del pack perfetto. Nota di merito a Mauro Bergamasco. Placca anche le zolle d'erba... O'Driscoll se ne accorge a fine primo tempo. Unico, il migliore in campo degli azzurri. Trequarti buoni nel centro, Bergamirco (agli irlandesi spiegate che si chiama Mirco e non Marco!!!!! La telecronaca, a Dublino, faceva ridere... sembrava ci fosse il terzo fratello in campo) e Canale di nuovo in palla, peccato per il resto. Canavosio assente ingiustificato, Robertson avulso, Galon fa il suo. E poi, Bortolussi. A cosa serve? Calcia da cani, gioca peggio, placca meno ancora. Il 16mo giocatore per gli irlandesi. Fastidioso e irritante. Passeggia come una signorina "bene" sulla meta irlandese, calcia peggio di un ragazzino all'esordio e non da' profondita' al gioco azzurro. TROVATE UN'ALTERNATIVA!!!!
Chiudiamo, con l'arbitro. Kaplan non ha mai aiutato l'Italia  e si conferma oggi. L'Irlanda e' superiore, non ha bisogno di aiuti, ma li riceve. Comunque, vittoria meritata degli irish, sconfitta che fa in ogni modo sperare per il futuro. La mano di Mallett si vede, e non puo' che fare bene per l'Italia.

Nella seconda partita, sconfitta clamorosa per l'Inghilterra in casa con il Galles. I rossi ci mettono l'anima, i bianchi poco piu' che il cuore. Poco da dire, a parte una cosa. Ai mondiali, qualcuno, ha avuto piu' fortuna di altri. Ma oggi, finalmente, si tirano le somme

Aggiornamento: Stamani, all'aeroporto di Dublino abbiamo incontrato i giocatori, ancora distrutti dalla partita e, soprattutto dal terzo tempo. Sguardi soddisfatti per la prestazione, ma molta delusione per non aver agguantato una vittoria che era li, a un passo.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: