Rissa in campo: Mogliano e Petrarca perdono a tavolino, denunciato padre violento

Il giudice sportivo punisce duramente i due club protagonisti di una rissa nel campionato Under 16. Daspo e denuncia per il padre che ha picchiato giocatore.

rissa-petrarca-mogliano.png

Pugno, giustamente, duro del giudice sportivo nei confronti dei protagonisti della rissa scoppiata durante il match del campionato Under 16 tra Petrarca Padova e Mogliano. La partita, che il Mogliano stava vincendo, è stata sospesa e il giudice ha deciso di punire entrambe le formazioni con la sconfitta a tavolino per 20-0 e quattro punti di penalizzazione in classifica.

Al Mogliano, inoltre, multa di 1.250 euro e squalifica per 6 giornate del campo, perché "ritenuto oggettivamente responsabile del comportamenti dei propri sostenitori". 250 euro, invece, la multa al Petrarca, mentre i tre rugbisti espulsi durante la gara sono squalificati tre settimane. E queste sono le decisioni sportive, perché ora arriveranno anche quelle civili e penali.

Durante la rissa, infatti, il padre di uno dei giocatori del Mogliano è sceso in campo e ha colpito con un pugno uno dei giocatori (minorenni!) del Petrarca. Per questo motivo il padre del giocatore in queste ore depositerà la denuncia contro il genitore-tifoso accusato di aver picchiato il 15enne petrarchino. Non solo, perché sta indagando anche la Digos che, con tutta probabilità, in concomitanza con la denuncia comminerà al genitore il Daspo, ossia il divieto di partecipare a manifestazioni sportive.

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 322 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO