Rugby & Violenza: Rissa in Under 16, genitore manda all'ospedale giocatore

Una scena vergognosa quella vista questo fine settimana durante il match tra Petrarca Padova e Mogliano.

rissa-petrarca-mogliano.png

Vergognoso è il termine che più si rincorre a Padova dopo la scandalosa rissa scoppiata questo weekend a pochi minuti dalla fine del match tra Petrarca Padova e Mogliano Under 16. La palla va in touche, due giocatori iniziano a discutere sul possesso e, velocemente, si passa dalle parole ai fatti. Un parapiglia evitabile, ma fino a quel punto che non scandalizza, come ce ne sono spesso in campo.

Un parapiglia che si sarebbe concluso velocemente e senza ulteriori scandali se, come dimostra un video che è stato acquisito dal giudice sportivo, ma che potrebbe finire in tribunale se si passerà - come assai probabile - a una denuncia penale, un genitore in tribuna non avesse deciso di intervenire nella rissa. L'uomo si è avvicinato ai ragazzi che litigavano e ha sferrato un violento pugno al volto di un giocatore del Petrarca Padova.

Il ragazzino è crollato a terra ed è stato portato in ospedale, dove gli è stato messo un collarino e diagnosticati 40 giorni di prognosi, anche se sembra che dovrà venir operato oggi anche per una frattura. Il direttore di gara dopo aver espulso due giocatori del Mogliano ed uno del Petrarca, ha sospeso la gara. Duro il comunicato del Petrarca Padova, dove si legge che "il Petrarca Rugby condanna fermamente qualsiasi gesto di violenza ed intende, qualora risultino coinvolti anche propri tesserati o sostenitori, prendere seri ed immediati provvedimenti nei confronti degli stessi". Squalifiche e penalizzazioni in vista con il giudice sportivo che dovrebbe prendere provvedimenti domani.

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

Foto - Petrarca Padova

  • shares
  • Mail