Test Match: Inghilterra, basta il minimo per battere l'Argentina

A Twickenham bastano due mete agli inglesi per avere la meglio dei Pumas.

LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 11:  Nathan Hughes of England dives over to score the first try during the England v Argentina Old Mutual Wealth Series match at Twickenham Stadium on November 11, 2017 in London, England.  (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

Una meta per tempo per chiudere la pratica Argentina, che i Pumas non riescono a riaprire neanche con la marcatura nel finale. L'Inghilterra non fa faville a Twickenham, ma vince ancora. Lo fa grazie alla meta nel primo tempo di Nathan Hughes al 23', dopo che Ford e Boffelli avevano mosso il punteggio sul 6-3 per i padroni di casa. Un altro piazzato di Ford fissa il punteggio del primo tempo sul 14-3.

Nella ripresa, però, sono ancora gli inglesi ad avere il pallino e a marcare. Dopo una lunga girandola di cambi lo fanno al 66' con Semesa Rokoduguni che chiude in pratica il match. Per l'Argentina tanta buona volontà, azioni prolungate e la voglia di chiudere almeno con una meta. Che arriva, appunto, dopo un'infinita azioni con 30 fasi e che al 78' manda in meta Nicolas Sanchez. Finisce 21-8 per degli inglesi cinici.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 33 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO