Gavazzi: "Mondiali 2023 in Europa e Innocenti mai presidente"

Sulle pagine del Gazzettino lunga intervista al presidente Fir, che tocca tanti argomenti.

gavazzi-deferito.jpg

I Mondiali 2023? Alla fine si faranno in Europa. L'opposizione? Non vincerà mai le elezioni. Il bilancio? Il Coni ha dato una proroga fino a fine anno. Parole di Alfredo Gavazzi, stamani intervistato sulle pagine del Gazzettino da Ivan Malfatto. Ecco, dunque, il Gavazzi pensiero.

"II Sudafrica non penso abbia delle qualità organizzative superiori a Francia e Irlanda per ospitare la Coppa del mondo 2023. II giudizio della commissione consultiva di World Rugby che l'ha preferito come sede mi pare più politico che tecnico. Alla fine credo il Mondiale si farà in Europa, ma è solo un mio parere personale" esordisce Gavazzi, facendo capire che l'Italia non voterà Sud Africa il 15 novembre.

"Il Coni ci ha concesso una dilazione, per chiudere la questione Zebre e rinnovare i contratti in scadenza con alcuni sponsor azzurri. Lo presenteremo entro la fine 2017" continua Gavazzi parlando dei problemi di bilancio, poi tira la stoccata alle opposizioni. "Quella è gente che falsifica i documenti e poi crede finisca tutto a tarallucci e vino. E invece paga. E dico anche che le elezioni uno come Innocenti non le vincerà mai" parole di Gavazzi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 80 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO