Test Match: l'Australia rifila nove mete al Giappone

Si è disputata questa notte la sfida tra i nipponici e i Wallabies a Yokohama. Ecco come è andata.

YOKOHAMA, JAPAN - NOVEMBER 04:  Tatafu Polota-Nau of Australia scores a try during the rugby union  international match between Japan and Australia Wallabies at Nissan Stadium on November 4, 2017 in Yokohama, Kanagawa, Japan.  (Photo by David Rogers/Getty Images)

Cappotto australiano in Giappone. Nella notte italiana è iniziato il novembre dei test match e lo ha fatto da Yokohama, dove i nipponici ospitavano l'Australia. Ed è stato un match a senso unico, con i Wallabies che hanno dominato fin dai primi minuti e i padroni di casa che solo nella ripresa sono riusciti a rendere meno pesante un risultato che li condanna per 63-30.

Nove, infatti, le mete dell'Australia, che ha iniziato all'6' con Samu Kerevi, poi ha allungato con Henry Speight (11'), ha chiuso il discorso con Tatafu Polota-Nau (24'), per poi regalarsi lo show delle tre mete di Tevita Kuridrani (33', 40', 57'), intramezzate dalla seconda di Samu Kerevi (51'), per concludere poi con quelle di Nick Phipps (62') e Rob Simmons (65'). E il Giappone? Non pervenuto fino al 45' (tranne un piazzato al 18' di Matsuda), poi ha limitato il passivo con le mete di Wimpie van der Walt (45'), Amanaki Mafi (69') e Kazuki Himeno (81'+1), ma a quel punto l'Australia era già negli spogliatoi da un pezzo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 44 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO