Champions Cup: Benetton straordinario, Tolone passa solo a tempo scaduto

Si è concluso a Monigo il match tra i veneti e i francesi. Ecco come è andata.

Benetton Treviso's Irish fullback Ian McKinley is tackled by RC Toulon's New Zealander centre Ma'a Nonu and RC Toulon's Fijian winger Josua Tuisova during the European Rugby Champions Cup match Benetton Treviso vs RC Toulon at the Monigo stadium in Treviso on October 21, 2017.   / AFP PHOTO / MIGUEL MEDINA        (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Inizio shock per Treviso. Neanche un minuto di gioco, prima palla in mano a Tolone e Semi Radradra scatta lasciando sul posto l’intera difesa arancione e segnando subito la prima meta del match nonostante il tentativo estremo di portarlo in touche. 7-0 per i francesi e match in salita per Budd e compagni. E la ripartenza non cambia. Questa volta è Chris Ashton a mettere il turbo e sorprendere i veneti. Poi palla a Josua Tuisova, che però viene fermato prima di punire nuovamente Treviso. Prova a reagire ripartendo dalla difesa la squadra di casa che dopo il trauma iniziale ora inizia a giocare il suo bel rugby, guadagnando terreno. E al 7’ è Nacho Brex a concludere una bellissima azione corale, con un tre contro uno che non lascia scampo a Chris Ashton e Treviso che torna prepotentemente in partita con McKinley che impatta dalla piazzola.

All’11’ fallo di Treviso e Trinh-Duc va sulla piazzola per il -3 francese. Problemi per Treviso poco dopo, una palla impazzita che rimbalza metro dopo metro verso la linea di meta arancione, poi interviene l’arbitro a dare un avanti che ferma il caos in campo. Tolone che resta, però, in attacco, anche se la difesa di Treviso si conferma ottima e al 15’ obbliga al tenuto gli avversari. La Benetton prova una ripartenza a sorpresa, ma il calcio in area di meta viene annullato e nulla di fatto. Ancora un fallo degli ospiti e Ian McKinley va sulla piazzola dalla distanza, ma manca i pali. Benetton ancora in attacco, vantaggio per un placcaggio alto e si torna sul fallo. Ancora McKinley dalla piazzola, ma altro errore.

Tolone ora fatica a imbastire pericolose azioni d’attacco, mentre dopo lo shock iniziale la Benetton ha preso maggior confidenza in difesa e tiene a bada gli avversari. La mischia di casa, come ormai d’abitudine, domina e permette di risalire il campo. Al 28’ bellissima folata dei padroni di casa, difesa del Tolone sorpresa, calcio in area di meta e Gori che schiaccia per il primo vantaggio della Benetton che va 14-10. Al 38’ un fallo dei padroni di casa permette a Trinh-Duc di riportare i suoi a -1. Insiste Tolone in questo finale di primo tempo, cerca i punti del sorpasso, Ma non arrivano e si va negli spogliatoi sul 14-13.

Inizia la ripresa e subito Tolone commette un'infrazione appena fuori dai 22 metri e Ian McKinley può aggiungere comodamente altri tre punti al tabellino della Benetton. Continua l'indisciplina degli ospiti e Treviso che può ripartire senza troppi patemi. Al 45' bell'azione dei padroni di casa, ma la fretta di marcare punti porta a un drop impossibile di McKinley e nulla di fatto. E così, subito dopo, palla persa dagli arancioni, intercetto di Josua Tuisova che si invola e seconda meta e vantaggio Tolone sul 18-17. Girandola di cambi e al 51' nuovo fallo della Benetton e Trinh-Duc può allungare a +4. Francesi che ora hanno alzato il ritmo e l'intensità, ma Treviso non si scompone e, anzi, mette pressione difensivamente ad Ashton e compagni.

Al 59' McKinley può accorciare dalla piazzola e non sbaglia, 20-21 per Tolone. Molti falli in questa ripresa da parte di entrambe le squadre e gioco molto spezzettato. Così al 63' è nuovamente l'apertura dei francesi ad allungare dalla piazzola. Poco dopo bellissimo affondo di Treviso con Steyn e Sperandio, fallo del Tolone e nuovo -1 per la Benetton che resta attaccata al risultato. Dà anche spettacolo il XV di Crowley quando è palla in mano, ma un nuovo fuorigioco riporta Tolone sulla piazzola e 23-27 sul tabellone. Insiste, però, la Benetton per cercare il controsorpasso, ancora una volta fallo in difesa e ancora una volta è Ian McKinley a venir chiamato a mettere punti sul tabellone e Treviso che si riporta a -1 a sei minuti dal termine. Ancora i padroni di casa a spingere nella metà campo francese e un calcetto di Tebaldi dà a Tolone una touche sui propri 5 metri.

E' un finale infuocato, apertissimo, con Treviso che crede nell'impresa e Tolone che vede i fantasmi di un possibile ko uscire allo scoperto. La Benetton resta in attacco con una touche a proprio favore nei 22 transalpini, è feroce la squadra di casa e, così, obbliga all'ennesimo fallo (almeno 12 quelli di Tolone) e McKinley al 79' ha il pallone del clamoroso controsorpasso da sotto i pali. 29-27 Treviso e Monigo che esplode di gioia. Ultima occasione, però, per il Tolone che conquista il pallone sul calcio d'inizio. Francesi in attacco, Treviso che difende con i denti, mischia per Tolone appena fuori da 22 quando l'orologio segna 80 minuti. Fallo della mischia della Benetton e tre punti al piede che condannano una bellissima Treviso a un ko immeritato per 30-29.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 445 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO