Rugby Championship: Sud Africa, tre cambi per bloccare i tuttineri

Allister Coetzee ha scelto la formazione che cercherà di fermare la corsa perfetta degli All Blacks.

AUCKLAND, NEW ZEALAND - SEPTEMBER 16: Samuel Whitelock of the All Blacks competes with Lood de Jager of South Africa in the lineout during the Rugby Championship match between the New Zealand All Blacks and the South African Springboks at QBE Stadium on September 16, 2017 in Auckland, New Zealand.  (Photo by Hannah Peters/Getty Images)

Vendicare il ko record subito in Nuova Zelanda e impedire agli All Blacks di chiudere imbattuti il torneo. Sono questi gli obiettivi del Sud Africa che si presenterà a Città del Capo con tre novità rispetto alla formazione che ha pareggiato lo scorso weekend contro l'Australia. Lood de Jager è titolare in seconda linea, con Pieter-Steph du Toit che così scala in terza linea, dove entra anche Francois Louw. In prima linea, invece, non ci sarà Tendai Mtawarira - out per motivi personali - e spazio a Steven Kitshoff. In panchina possibile esordio in prima linea per Wilco Louw.

SUD AFRICA
15 Andries Coetzee, 14 Dillyn Leyds, 13 Jesse Kriel, 12 Jan Serfontein, 11 Courtnall Skosan, 10 Elton Jantjies, 9 Ross Cronje, 8 Francois Louw, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi, 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth, 3 Ruan Dreyer, 2 Malcolm Marx, 1 Steven Kitshoff
In panchina: 16 Chiliboy Ralepelle, 17 Trevor Nyakane, 18 Wilco Louw, 19 Franco Mostert, 20 Jean-Luc du Preez, 21 Rudy Paige, 22 Handré Pollard, 23 Damian de Allende

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO