Follie ovali: Baldwin e quell'infortunio subito per colpa di un leone

Il tallonatore degli Ospreys ieri non era in campo contro i Cheetahs, ma il motivo è assurdo.

A lion yawns at the zoo in Erfurt, eastern Germany, on June 1, 2015.       AFP PHOTO / DPA / MARTIN SCHUTT   +++   GERMANY OUT        (Photo credit should read MARTIN SCHUTT/AFP/Getty Images)

Ha saltato la sfida persa dai suoi Ospreys in casa dei Cheetahs per infortunio. Ma quello subito da Scott Baldwin, tallontatore gallese, è uno degli infortuni più stupidi della storia. Il 29enne, infatti, ha saltato il match do Bloemfontein dopo essere stato morso da un leone.

Il tutto è accaduto al Weltevrede Game Lodge, una riserva alle porte di Bloemfontein. Riserva dove vivono diversi leoni che i visitatori possono osservare. Ma Scott Baldwin ha pensato che si trattasse di una versione gigante di un gatto e ha pensato di allungare la mano per dargli una carezza in testa. E il leone non ha gradito.

"E' stato decisamente stupido da parte di Scott e lui è decisamente fortunato - ha detto coach Steve Tandy -. Eravamo stati avvisati bene della distanza da tenere, e non so che tipo di spettacolo sulla natura selvaggia Scott abbia visto dove puoi carezzare un leone sulla testa come fosse un gattino. E' probabilmente una delle cose più assurde che abbia mai vissuto" ha concluso il tecnico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 83 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO