Rugby Championship: Folau lancia l'Australia oltre l'ostacolo

Si è conclusa a Canberra la sfida che chiudeva la quarta giornata del torneo downunder.

CANBERRA, AUSTRALIA - SEPTEMBER 16:  Israel Folau of the Wallabies runs in to score a try during The Rugby Championship match between the Australian Wallabies and the Argentina Pumas at Canberra Stadium on September 16, 2017 in Canberra, Australia.  (Photo by Scott Barbour/Getty Images)

Se ad Albany si è vissuta una sfida a senso unico che ha virtualmente regalato il titolo agli All Blacks, a Canberra l'equilibrio è durato poco più di un tempo tra Australia e Argentina. Al 6' a sbloccare il match è Bernard Foley dalla piazzola, ma al quarto d'ora Nicholas Sanchez impatta il risultato, con Martin Landajo che al 23' porta avanti l'Argentina con la prima meta del match. Al 29', però, è Israel Folau a ristabilire l'ordine e la partita e il primo tempo si chiude con un calcio di Nicholas Sanchez al 36' a fare la differenza per il 13-10 per i Pumas.

La ripresa vede i Wallabies più aggressivi e convinti e al 49' è Sekope Kepu a superare la linea bianca e padroni di casa nuovamente in vantaggio. Ora l'Argentina fatica, soffre, non riesce a rispondere colpo su colpo e al 53' è nuovamente Israel Folau a punirla e Wallabies che scappano via per la prima volta sul 24-13. Provano a reagire i Pumas, ma il cartellino giallo al 71' a Enrique Pieretto Heilan spegne le loro velleità e un minuto dopo chiude la pratica e conquista il bonus Will Genia che marca la quarta meta. Alza bandiera bianca l'Argentina e due minuti dopo tocca a Nick Phipps segnare e fissare il punteggio sul 38-13. Al 78' arriva la meta di Matias Moroni a rendere, per poco, meno pesante il passivo per l'Argentina. Ma il finale è folle e, così, ecco che è Jordan Uelese a segnare la quarta meta in dieci minuti e a chiudere il match sul 45-20.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 19 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO