Pro 14: Benetton, che flop con Munster

Sì è conclusa a Cork la sfida valevole per il primo turno della Celtic League di rugby.

munster-treviso-risultato.jpg

I dubbi dopo il derby di sabato scorso si sono, purtroppo, confermati oggi a Cork, dove l'esordio di Treviso nel Pro 14 è da dimenticare. Un ko netto quello con Munster, mai in dubbio, con gli irlandesi che conquistano il bonus in mezz'ora con le mete di Kleyn, Bleyendaal, Sweetnam e Wootton. Cui, prima dell'intervallo, si aggiunge quella di Conway per il 27-3 con cui si va al riposo. Nella ripresa la musica non cambia, al 49' giallo a Minto, Munster va ancora in meta con Kleyn per il 34-3 finale.

I biancoverdi partono sin da subito con due cambi in formazione: fuori Buondonno e Traore al loro posto De Marchi e Pasquali. Per i due atleti sostituiti si è trattato rispettivamente di una riacutizzazione della sindrome nefrosica dalla quale era stato colpito nella passata stagione e di un risentimento muscolare accusato nella rifinitura svolta nel pomeriggio di ieri.

Sono i Leoni di coach Crowley a cominciare meglio la gara sia in attacco che in fase difensiva con Tebaldi che scippa l’ovale dalle mani dei padroni di casa al loro primo attacco. Munster non si scompone ed al 9’ trova la meta con Kleyn che resiste al doppio placcaggio biancoverde, Bleyendaal trasforma.

Passano pochi minuti e sono ancora gli irlandesi a trovare la via della meta con il loro n.10 Bleyendaal che schiaccia oltre la linea, lo stesso sbaglia la prima di quattro successive trasformazioni. I biancoverdi però non si arrendono ed al 19’ conquistano un calcio di punizione da posizione ravvicinata, Banks indica i pali e li centra accorciando di fatto le distanze.

Da un placcaggio di Allan ad un avversario in aria nasce il calcio di punizione che Munster sfrutta per andare in touche dentro i 22 biancoverdi. I padroni di casa colgono l’occasione e con una giocata al largo trovano la meta con Sweetnam, Bleyendaal sbaglia ancora.

Al 31’ una buona presa in aria di Conway crea per i suoi una superiorità numerica. L’ovale viene servito a Bleyendaal che a sua volta serve Wootton il quale vola in meta, il n.10 di casa non trasforma.

Prima dello scadere del primo tempo, è ancora l’estremo irlandese a mettersi in mostra grazie ad un bella giocata personale che lo porta dritto in meta; errore di Bleyendaal nel trasformare.

La prima frazione di gioco di chiude con i padroni di casa avanti 27 a 3.

Il secondo tempo ricomincia con Munster che cerca di mettere sotto pressione gli uomini di Crowley. I biancoverdi si difendono bene ma al 47’ Minto viene ammonito dal direttore di gara Davies.

Munster sfrutta la superiorità numerica e non appena riprende il gioco va in meta ancora con Kleyn, questa volta Bleyendaal è preciso. Da questo momento in avanti sono i biancoverdi ad avere il possesso dell’ovale ed a provarci con un alcune buone giocate ma il risultato non cambia.

Vota l'articolo:
4.02 su 5.00 basato su 44 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO