Lutto nel rugby: L'Aquila, addio al presidente Zaffiri

Uno dei cuori pulsanti del rugby abruzzese - e non solo - ha smesso di battere ieri sera.

mauro-zaffiri.jpg

Se ne è andato ieri sera, dopo una malattia, Mauro Zaffiri, presidente e anima de L'Aquila rugby. L'annuncio sulla pagina Facebook del club abruzzese che lo ricorda così. "Nella tua vita ne hai vinte tante di battaglie, su tanti fronti. Sei nato con la palla ovale in mano, e il rugby è stato da sempre la tua passione spassionata, il tuo amore sconsiderato, uno dei tasselli più importanti della tua vita. C'è un solco per L'Aquila, l'Abruzzo e l'Italia ovale: è quello che hai contribuito a tracciare con passione e coraggio, con la determinazione, la grande competenza e la veracità per le quali eri noto a tutti.

Sei, ed eri già, la storia del rugby in questa città. Perché tutti in città conoscono Mauro Zaffiri, perché hai attraversato e guidato le generazioni con la tua lucidità brillante e il tuo cuore immenso, con la generosità che ti ha sempre contraddistinto. Stasera te ne sei andato con la semplicità, che ha sempre guidato come un faro la tua vita. E tutti noi abbiamo perso un compagno di avventura e un fratello.
Che la terra ti sia lieve, presidente"
.

Foto - Fatima Brancaccio

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 69 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO