Abusi sessuali: lo Stade Français licenzia Raisuqe

Il giocatore è accusato, assieme a Waisea Nayacalevu, di aver aggredito sessualmente una ragazza in discoteca.

raisuqe.jpg

Licenziato. Josaia Raisuqe non è più un giocatore dello Stade Français. E' andata meglio, per ora, al connazionale Waisea Nayacalevu, per il quale dal club parigino è arrivato solo un avvertimento. Ma perché la decisione? Perché i due figiani, assieme a una terza persona, avrebbero molestato una ragazza in discoteca. O, meglio, lo avrebbe fatto Raisuqe, mentre le accuse per il compagno sono 'meno gravi'.

L'aggressione sessuale, infatti, è avvenuta nella notte tra il 22 e il 23 luglio nella discoteca Les nuits Fauves, a quai d'Austerlitz. Per i due giocatori era scattato subito lo stato di fermo ed erano stati interrogati ieri mattina. I due sono accusati di "aggressione sessuale con aggravanti" nel caso di Raisuqe, mentre per Nayacalevu l'accusa è di "violenza volontaria". I due giocatori, insieme ad altri componenti dello Stade, erano in discoteca per festeggiare i 23 anni dello stesso Raisuqe. Una festa costata carissimo.

Secondo quanto ricostruito, Josaia Raisuqe avrebbe bloccato una ragazza contro il muro, infilandole le mani sotto la gonna nonostante le sue proteste e il tentativo di difendersi dall'aggressione. Waisea Nayacalevu, in compagnia di una terza persona, avrebbe aggredito due amiche della vittima intervenute per aiutarla.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO