Benetton Treviso: Pavanello "I nuovi arrivi? Sono 13"

Il ds dei veneti fa il punto dopo un mercato che ha visto tanti nuovi arrivi, ma soprattutto tre ritorni importanti.

DUNEDIN, NEW ZEALAND - JUNE 12:  Marty Banks passes the ball during the Highlanders training session held at the Forsyth Barr Stadium on June 12, 2017 in Dunedin, New Zealand.  (Photo by David Rogers/Getty Images)

Dieci acquisti di peso, ma anche tre ritorni che possono fare la differenza. La Benetton Treviso si appresta a vivere la nuova stagione con nuovi obiettivi e la consapevolezza di essere chiamata a fare il salto di qualità. E sulle pagine del Gazzettino Antonio Pavanello non si nasconde.

"Sono arrivati i giocatori che ci eravamo prefissati e che potevamo prendere: forse sarebbe servito un trequarti in più, magari in futuro valuteremo se sarà il caso di fare un ulteriore sforzo - dice Pavanello -. Quest'anno, più ancora che in passato, abbiamo cercato di creare una rosa nella quale non ci sia un XV titolare, ma un gruppo di giocatori intercambiabili, anche nel ruolo".

Ovviamente il nome più ricorrente è quello di Marty Banks, il più atteso, ma Pavanello sa che oltre ai nuovi arrivi saranno tre i giocatori che quest'anno possono far fare il salto di qualità ai biancoverdi. "Possiamo parlare di 13 nuovi arrivi: infatti, (oltre a Haywards fermo sette mesi) anche Morisi e Zanni nella passata stagione sono stati impiegati solo in alcune gare" sottolinea il ds della Benetton. Ma cosa si attende la Benetton dalla nuova stagione? "Vogliamo voltare pagina, tutti ci attendiamo di migliorare prestazioni e classifica. Per riuscirci dovremo crescere sotto l'aspetto fisico, nella conquista da prima fase, in difesa e nella finalizzazione dell'azione" sentenzia l'ex seconda linea.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 54 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO