Rugby & cronaca: Stade Français, due giocatori accusati di violenza sessuale

Un nuovo scandalo colpisce il rugby transalpino e protagonisti sono due giocatori figiani del club di Parigi.

Stade Francais Paris's Fijian wing Josaia Raisuqe (R) runs with the ball during the European Champions Cup rugby union match between Leicester Tigers and Stade Francais Paris at Welford Road stadium in Leicester, central England on November 13, 2015.  AFP PHOTO / PAUL ELLIS        (Photo credit should read PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)

Uno avrebbe bloccato una ragazza contro il muro, infilandole le mani sotto la gonna. L'altro, in compagnia di una terza persona, avrebbe aggredito due amiche della vittima intervenute per aiutarla. Il tutto nella notte tra sabato e domenica in un locale parigino.

Luogo dell'aggressione sessuale, infatti, la discoteca Les nuits Fauves, a quai d'Austerlitz. Sotto accusa, invece, Waisea Nayacalevu e Josaia Raisuqe, giocatori dello Stade Français. Per i due è scattato subito lo stato di fermo e sono stati interrogati ieri mattina. I due, assieme al terzo uomo di cui non è stata rivelata l'identità, sono accusati di "aggressione sessuale con aggravanti" nel caso di Raisuqe, mentre per Nayacalevu l'accusa è di "violenza volontaria".

I due giocatori, insieme ad altri componenti dello Stade, erano in discoteca per festeggiare i 23 anni dello stesso Raisuqe. Un festeggiamento che, evidentemente, è andato ben oltre il necessario. Uno scandalo che, purtroppo, non è il primo che colpisce giocatori di alto livello del Top 14, con accuse simili uscite negli ultimi mesi, con lo scandalo che ha colpito Bordeaux durante la stagione.

Vota l'articolo:
4.04 su 5.00 basato su 28 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO