Sei Nazioni: World Rugby insiste "Dentro la Georgia"

Agustin Pichot, vicepresidente di World Rugby, propone un allargamento del Sei Nazioni e della Rugby Championship.

DUBLIN, IRELAND - MAY 11:  (L-R)  Bill Beaumont (new Chairman of World Rugby) and  Agustin Pichot (new Vice-Chairman of World Rugby) address the assembld gathering during a media conference to introduce the new World Rugby Chairman and Vice-Chairman on May 11, 2016 in Dublin, Ireland.  (Photo by Andrew Redington/Getty Images)

La Georgia nel Sei Nazioni, il Giappone nella Rugby Championship. E' questo il futuro che si immagina Agustin Pichot, il vicepresidente della World Rugby. "Se pensiamo solo ai soldi allora possiamo giocare un Mondiale all'anno con solo dieci nazioni. [...] Per cosa siamo qui? Non sono naive. Capisco che dobbiamo assicurarci che il business cresca, ma non dobbiamo dimenticare cosa è il rugby. Vorrei vedere il Sei Nazioni aprirsi alla Georgia, sfiderei la Sanzaar ad aprirsi al Giappone e la Americas Championship a nazioni come il Messico" ha detto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 115 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO