Kazan 7s: Italdonne, tre ko netti nella prima giornata

Le azzurre hanno disputato i tre match della fase a gironi nella giornata di oggi in Russia.

kazan-7s-prima.png

Inizia in salita il weekend dell’Italdonne, che contro il Galles soffrono fin dai primi secondi e subiscono subito una meta. Troppo molle la difesa azzurra, che non reagisce e subisce dopo 4 minuti la seconda meta gallese. E a tempo scaduto arriva la terza meta e si va all’intervallo sul 15-0. Fiammata azzurra a inizio ripresa e meta di Bonaldo, ma reagisce subito il Galles e siamo 4 mete a 1. Finisce, così, 22-5 per il Galles contro un’Italia in forte sofferenza soprattutto nei primi 7 minuti.

Azzurre poi impegnate contro la forte Russia, che ha liquidato 48-0 l'Olanda nel primo turno. E ancora l'avvio è durissimo, con le padrone di casa in meta dopo 30 secondi. Faticano le azzurre, perdono palla e subiscono la seconda meta dopo tre minuti. Meno di un minuto, siamo a metà primo tempo, e terza meta russa contro un'Italia che appare incapace di reagire allo strapotere russo e mostra tutti i limiti di una squadra giovanissima e inesperta. Un altro errore e a un minuto dal termine quarta meta delle padrone di casa e a tempo scaduto la quinta per il 29-0 del primo tempo. Azzurre più propositive a inizio ripresa con i cambi, ma un pallone perso permette alla Russia di realizzare la sesta meta al 9'. Ancora un errore di handling e le mete diventano sette. Troppo forte la Russia, che domina, va ancora in meta e il match si chiude sul 55-0, con l'accesso ai quarti che appare compromesso per le azzurre.

Non migliora la situazione nell'ultima sfida, con l'Olanda, dove un'Italia rivoluzionata prova a fare la partita, ma al primo errore subisce la meta olandese e, poco dopo, arriva il bis delle arancioni. E prima dell'intervallo terza meta olandese e Italia in ginocchio. Anche con le olandesi l'Italia gioca meglio nella ripresa, ma non può fare nulla e dopo 5 minuti subisce la quarta meta. Altra meta a tempo scaduto e finisce 31-0, terza sconfitta per un'Italia chiaramente giovanissima e inesperta e che deve ancora crescere molto per giocare al livello delle avversarie.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 47 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO