Eccellenza: San Donà e Petrarca, arrivi di lusso

I due club veneti hanno annunciato una serie di arrivi per la prossima stagione. Eccoli.

WORCESTER, ENGLAND - JANUARY 16:  Kayle Van Zyl of Zebre Rugby runs in to score their first try during the  European Rugby Challenge Cup match between Worcester Warriors and Zebre Rugby at Sixways Stadium on January 16, 2016 in Worcester, England.  (Photo by Tony Marshall/Getty Images)

Il Rugby San Donà ha annunciato ieri i primi nomi della rosa ufficiale della squadra che giocherà nella stagione sportiva 2017/2018 nel massimo campionato nazionale per il sesto anno consecutivo. La nuova rosa del Lafert San Donà, ancora da definire e ufficializzare, potrà già contare sulle doti e sul carisma di 6 nuovi giocatori che a partire dal primo agosto, data decisa dallo staff tecnico per iniziare la preparazione, vestiranno la maglia biancoceleste.

Mike Van Vuren (1990, 200cm x 116kg), sudafricano di nascita ma di passaporto italiano, ha militato nelle ultime stagioni con il Mogliano Rugby e le Zebre nel ruolo di seconda linea. Kayle Van Zyl (1991, 185cm x 91kg) allunga la lista dei sudafricani in maglia biancoceleste. E’ stato ingaggiato nel 2014 dal Mogliano Rugby che lo ha portato a giocare in Italia; dopo una stagione in maglia biancoblù è passato alle Zebre dove è rimasto fino all’anno scorso. Giocherà estremo prendendo il posto di Bortolussi uscente. Andrea Pratichetti (1988, 183cm x 94kg), centro del Benetton Treviso, è cresciuto a Roma ma ha iniziato la sua carriera da professionista con il Calvisano nel 2007. Due stagioni dopo, è passato nei tre quarti del Rovigo e dal 2010 è in forza al Benetton come centro. Il suo curriculum vanta la presenza in diverse nazionali, come l’Italrugby che nel 2012 ha affrontato a Toronto il Canada o il Sei Nazioni 2016 e la nazionale Seven di Andy Vilk.

Ritorna dopo un anno in prestito al Rugby Casale il sandonatese Giorgio Bacchin, classe 1990, che andrà a rafforzare il gioco in terza linea. Con la maglia numero 9 a dirigere il gioco sarà Luca Crosato, mediano di mischia classe 1998. Cresciuto nelle giovanili del Villorba Rugby, Luca è entrato lo scorso anno nell’Accademia Federale di Parma e dal 2015 ha vestito in diverse occasioni la maglia della Nazionale U17 e U18. Alvise Rigo (1992, 187cm x 100kg), ala ex Petrarchina, ha fatto il suo esordio in serie A indossando la maglia del Mogliano Rugby, per poi passare con il CUS Padova e il Valsugana Rugby e arrivare in Eccellenza con la Lazio Rugby e il Petrarca negli ultimi due anni. Alvise vanta diverse convocazioni nella Nazionale Seven.

Prime novità anche nella rosa dei giocatori del Petrarca Padova per la prossima stagione. In bianconero arriveranno infatti Niccolò Cannone, Michele Lamaro e Antonio Rizzi, rispettivamente pilone, terza linea e mediano di apertura. Niccolò Cannone, nato a Firenze il 17 maggio 1998, un metro e 95 per 96 chili, è cresciuto nella Florentia rugby, con cui ha disputato il campionato di serie B nel 2015/2016, in corrispondenza con l'Accademia di Prato nella quale ha passato due anni. Successivamente è passato a Parma con l'Accademia Nazionale disputando il campionato di serie A 2016/2017, vinto e ricoprendo anche in alcune occasioni il ruolo di capitano. Con la maglia azzurra ha giocato nell’Under 18, partecipando al 6 Nazioni e al Mondiale Under 20.

Michele Lamaro, nato a Roma il 3 giugno 1998, un metro e 88 per 103 chili. Cresciuto nella Primavera Rugby, con la quale ha disputato il campionato di serie A nella stagione 2015/2016, poi è passato alla Lazio (in Eccellenza la scorsa stagione). Capitano delle nazionali Under 17 e Under 18, nella scorsa stagione ha partecipato al 6 Nazioni e al Mondiale Under 20. Antonio Rizzi, nato a Trieste il 5 gennaio 1998, un metro e 79 per 86 chili. Cresciuto nella Leonorso Udine, e successivamente passato al Mogliano, con il quale ha vinto il titolo di Campione d'Italia Under 18 nella stagione 2015/2016. Ha partecipato all'Europeo Under 18 a Cardiff con il titolo di vice-capitano, e al 6 Nazioni Under 20 nel 2016, con un anno di anticipo nel 2016, e al 6 Nazioni e al Mondiale Under 20 quest’anno.

Tre nuovi arrivi che vengono commentati anche dal Direttore Sportivo del Petrarca, Corrado Covi: “Si tratta di tre giovani ragazzi reduci dal Mondiale Under 20 in ruoli molto importanti e strategici. Continua la nostra politica sui giovani che insieme a quelli di scuola petrarchina verranno inseriti nella nuova rosa della Prima Squadra. Nei prossimi giorni definiremo qualche altra posizione tenendo comunque presente che già la rosa a disposizione dei tecnici è di buon livello, ma vedremo come e dove migliorarla in considerazione anche del fatto che abbiamo ancora la possibilità di inserire giocatori stranieri. Su questo fronte non abbiamo fretta e sonderemo bene il panorama delle possibilità che ci verranno proposte”.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 43 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO