Test Match: Irlanda e Argentina, vittorie nette

Ieri, oltre ai big match, si sono giocate anche le sfide Giappone-Irlanda e Argentina-Georgia. Ecco come è andata.

Japan's lock Luke Thompson (C, top) fights for the ball against Ireland's lock Devin Toner (R, top, #5) during their rugby union Test match in Tokyo on June 24, 2017.  / AFP PHOTO / Kazuhiro NOGI        (Photo credit should read KAZUHIRO NOGI/AFP/Getty Images)

Troppa Irlanda per il Giappone a Tokyo. Gli irlandesi dominano la sfida con i nipponici e chiudono la pratica già nella prima mezz'ora, quando arrivano le quattro mete di Garry Ringrose (3'), Josh van der Flier (11'), Kieran Marmion (17') e Rhys Ruddock (31'), cui il Giappone risponde solo con Kotaro Matsushima (24'). Nella ripresa, invece, il conto è pari, con i nipponici che accorciano con Akihito Yamada (62'), mentre l'Irlanda chiude il discorso a due minuti dalla fine con Sean Reidy (78') per il 35-13 finale.

E' Ramiro Moyano, invece, il protagonista della sfida tra Argentina e Georgia. L'ala sudamericana, infatti, marca tre mete che risultano decisive nel 45-29 con cui i Pumas liquidano la pratica georgiana. Nella prima mezz'ora la differenza la fa il piede di Nicolas Sanchez con quattro piazzati che portano il punteggio sul 12-3, ma dal 33' al 39' ecco le prime mete. Agustin Creevy (33') e Joaquin Tuculet (37') lanciano i Pumes, ma Davit Kacharava (39') tiene a galla la Georgia. A inizio ripresa inizia lo show di Moyano, in meta al 43'. Risponde con una meta tecnica la Georgia al 51', ma al 53' e al 56' Moyano chiude il discorso con due mete che mandano l'Argentina avanti 45-15. A poco servono le marcature di Soso Matiashvili (68') e Shalva Mamukashvili (79') nel finale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail