Test Match: USA e Canada, due ko prima di pensare ai Mondiali

Nella tarda serata e nottata di ieri si sono disputati gli ultimi due match del lungo weekend ovale.

usa-vs-georgia.jpg

Perdono USA e Canada, vincono Georgia e Romania. La notte non porta bene al rugby nordamericano, e se gli USA almeno perdono di misura, per i canadesi è una dura lezione quella subita a Edmonton. E dal prossimo weekend si disputa la doppia sfida USA-Canada che mette in palio il primo biglietto per i Mondiali di Giappone 2019.

In Georgia vince la Georgia e lo fa di misura contro gli USA, che fin da subito sono obbligati a inseguire dopo la meta di Merab Kvirikashvili. E nel primo tempo domina la Georgia, che obbliga gli americani spesso al fallo, allunga dalla piazzola, e quasi allo scadere - in superiorità numerica per il giallo a Chris Baumann - segna anche la meta di punizione del 18-3. Nella ripresa altri tre punti georgiani, ma poi la musica cambia. Al 52' meta di Nate Augspurger, cartellino giallo anche per gli ospiti, ma gli americani faticano a creare occasione e trovano la meta con Matt Jensen solo al 78'. Non basta e la Georgia si impone 21-17.

A Edmonton, invece, è battaglia durissima tra Canada e Romania, in un match che ha visto un cartellino rosso, due gialli e due mete non concesse ai padroni di casa, che così si devono accontentare dei tre piazzati di Gordon McRorie. Una brutta prestazione per i canadesi, una bella prova per la Romania che si impone nonostante l'inferiorità. Si parte con la meta di Viorel Lucaci (dopo una negata dal TMO al Canada), ma al 23' ecco che arriva il rosso a Otar Turashvili per un pugno a Tyler Ardron, ammonito. Il primo tempo si chiude 7-6. Ma al 41' è Fonovai Tangimana a segnare la seconda meta rumena, cui risponde McRorie dalla piazzola, ma è tutto ciò che i canadesi riescono a fare. Così dopo il giallo anche a Van der Merwe arriva la seconda meta di Tangimana che fissa il punteggio sul 25-9.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO