Curiosità ovali: Clermont, quando una vittoria è un vero e proprio terremoto

Il successo del club transalpino nel campionato di Top 14 ha provocato scosse sismiche nella città francese.

clermont-terremoto.png

Quante volte noi giornalisti parliamo di "terremoto" se accade un evento incredibile, che scuote la normalità? La caduta di un governo, magari, ma anche un risultato sportivo che va contro tutte le previsioni. In Francia, però, se qualche collega ha parlato di terremoto nel rugby quando Clermont è riuscito a conquistare il suo secondo titolo in tredici finali disputate beh, allora forse non aveva torto.

Come ha raccontato Jean-Michel Douchain, sismologo presso l'Observatoire de Physique du Globe de Clermont-Fd, infatti "Abbiamo osservato un'attività anormale che è iniziata con la meta di Raka". E a vedere il grafico qui sopra c'è la conferma. Con la meta dell'ala del Clermont Alivereti Raka al 10' del primo tempo le stazioni sismiche di Puy De Manson (a 6 km dal centro di Clermont) e di Clermont-Ferrand/Cézeaux (a 2,5 km) hanno rilevato una scossa sismica.

Fatto che si è ripetuto, più forte, durante l'intervallo del match, ma soprattutto in occasione del piazzato di Parra che ha portato Clermont a +6 e al fischio finale del match. Da quel momento in poi, compreso quando i giocatori hanno ricevuto il trofeo, la terra vicino a Clermont ha tremato. Un piccolo terremoto che secondo i sismologi è stato causato dai 30mila tifosi che saltavano felici in place de Jaude, dove era stato installato un maxischermo per vedere il match di Parigi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO