Ludovico Nitoglia: rugby e solidarietà dall’altra parte del mondo

Ludo, ex ala dell’Italia e della Benetton Treviso da nove mesi vive in Brasile. Ma non ha lasciato l’ovale.

ludo-nitoglia.png

Non un semplice rugbista, anzi, un personaggio non personaggio. Ludo Nitoglia, recordman di presenze italiane in Pro 12, non è mai stato banale. Da quando venne fatto fuori dal giro azzurro a quando decise che in quel giro non voleva più rientrare, da quando senza cercare mai le telecamere ha macinato chilometri sulla fascia con la maglia biancoverde, ma soprattutto da quando - sempre a telecamere spente - ha pensato prima agli altri che a se stesso.

Romano, eccentrico, leader carismatico e indiscusso ovunque abbia giocato, Ludo l’anno scorso ha detto basta. Si è ritirato e ha deciso di partire. Destinazione Brasile. Ma, ancora una volta, a modo suo. Niente buen retiro sulle spiagge assolate, tra belle ragazze e cocktail. Ludovico in Brasile si è guardato in giro, aveva dei contatti grazie alla sua presenza costante al Trofeo Topolino, e ha subito preso contatto con l’Instituto Rugby Para Todos, come racconta il Corriere della Sera.

Niente professionismo, niente gloria, ma un progetto nato per portare il rugby tra i più piccoli e farlo nelle favelas più povere del Brasile. Come quella di Paraisópolis, a Sao Paolo, dove Ludovico Nitoglia e la fidanzata si sono trasferiti. E Ludo da otto mesi - come racconta il sito della società - fa l’educatore nel club dei “Leões de Paraisópolis”, dove si è subito integrato sia con i ragazzi della prima squadra, sia con gli altri tecnici sia con i ragazzi delle squadre juniores.

Ludo, quindi, ha lasciato il rugby ma non lo ha abbandonato. Anzi. A modo suo, con il suo carattere schivo ma deciso, Nitoglia è andato dall’altra parte del mondo e lì ha trovato la sua nuova famiglia. Rugby, allenamenti, gioco. Il suo pane quotidiano. E, tanto per cambiare, lo fa in maniera tutt’altro che banale. Alla Ludo, insomma.

Vota l'articolo:
3.99 su 5.00 basato su 804 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO