Champions: è il momento del gran finale

Si conclude questo weekend la stagione delle coppe europee con tre finali in programma a Edimburgo.

SAINT-ETIENNE, FRANCE - APRIL 18:  Billy Vunipola of Saracens is tackled by Julien Bardy during the European Rugby Champions Cup semi final match between ASM Clermont Auvergne and Saracens at Stade Geoffroy-Guichard on April 18, 2015 in Saint-Etienne, France.  (Photo by David Rogers/Getty Images)

Il momento clou si vivrà sabato pomeriggio, alle ore 18, quando al BT Murrayfield scenderanno in campo i francesi del Clermont e i campioni in carica, gli inglesi Saracens, per la finalissima della Champions Cup. Le due squadre hanno eliminato in semifinale la pericolosa coppia irlandese formata da Munster e Leinster e ora si affronteranno in quella che per i Saracens sarà la terza finale in quattro anni, mentre per Clermont sarà la terza chance dopo le due sconfitte del 2013 e del 2015.

Venerdì sera, alle 21.00, l'antipasto sarà però quasi altrettanto gustoso. Si gioca, sempre al BT Murrayfield, la finale di Challenge Cup che vedrà di fronte lo Stade Français e il Gloucester. Seconda sfida anglo-francese, dunque, che vedrà in campo anche il capitano azzurro Sergio Parisse. Per Gloucester in palio c'è sia il terzo trofeo, dopo le vittorie nel 2006 e nel 2015, sia un posto nei playoff/spareggio per la prossima Champions Cup, mentre per i parigini sarà la terza finale dopo i ko del 2011 e del 2013.

Nel mezzo, diciamo come contorno, si disputerà anche la finale della Continental Shield (l'ex Qualifications Cup), cioè il torneo che qualifica due formazioni alla prossima Challenge Cup. In finale sono arrivate due formazioni russe, l'Enisei-STM e il Krasny Yar, che si sfideranno nel campo vicino al BT Murrayfield sabato 13 alle ore 12.00.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 39 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO