Hong Kong 7s: Italdonne, due vittorie nella prima giornata

Si sono giocate questa notte le sfide valevoli per la fase a gironi del torneo femminile di qualificazione alle Women's Sevens World Series. Ecco come sono andate le azzurre.

italdonne-hong-kong-magatti.jpg

Inizia con la sfida più affascinante e più dura il cammino delle azzurre di Andrea Di Giandomenico, che nella notte italiana esordiscono a Hong Kong contro il forte Sud Africa. Ma l'Italdonne non è da meno, anzi, e sorprende le sudafricane con un forte avvio e le mete di Furlan al primo minuto e il bis firmato Cammarano al 5'. Nella ripresa non rallentano le azzurre e la Furlan concede il bis, con la meta di Pienaar che serve solo a fissare il punteggio sul 15-5 per l'Italia.

Sull'onda dell'entusiasmo le ragazze azzurre affrontano la Colombia (che ha partecipato alle Olimpiadi, ndr.) nel secondo match. Nel primo tempo fatica di più l'Italia a imporsi e la differenza la fa una sola meta della solita Furlan, mattatrice in questa prima giornata. Nella ripresa, però, l'Italdonne allunga prima con la Cammarano e, poi, è la Giordano a chiudere la pratica. Arriva la meta della bandiera delle colombiane che fissa il punteggio sul 17-5.

Azzurre che chiudono la prima giornata e la fase a gironi contro la Papua Nuova Guinea in un match che vale il primo posto nel gruppo 3. E le azzurre partono bene e vanno in meta al sesto minuto con la Magatti, sfruttando anche la superiorità per il cartellino giallo a Rama e azzurre che vanno al riposo sul 5-0. A inizio ripresa, però, la azzurre faticano a uscire dai propri 22, commettono in avanti e sul contrattacco si crea il buco per la meta e il vantaggio di Papua Nuova Guinea. Torna a spingere la formazione di Di Giandomenico, ma una brutta touche sbagliata a un passo dalla meta regala palla e contrattacco alle avversarie che si involano e scappano via nel punteggio sul 12-5.

Italia che si qualifica nella fase finale, chiudendo al secondo posto dietro il Sud Africa il girone 3. Domani, alle 10.06 locali (le 4.06 italiane) al So Kon Po Recreation Ground di Hong Kong, Manuela Furlan & Co. affronteranno nei quarti di finali il Kenya, seconda classificata della Pool B. La squadra che si aggiudicherà il match, affronterà in semifinale la vincente fra Giappone e Cina. Peccato per il finale negativo, perché una vittoria avrebbe dato sicuramente un percorso più agevole domani.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 700 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO