Francia: Saint-André "Vergognoso il 60% di stranieri"

L'ex ct dei Bleus attacca il Top 14 e punta il dito contro le rose poco francesi.

during the International match between France and England at Stade de France on August 22, 2015 in Paris, France.

Tuona l'ex ct della Francia Philippe Saint-André contro il sistema del Top 14, dove le rose delle squadre arrivano ad avere più del 60% di stranieri. Un attacco in piena regola quello di PSA e che parte da un caso eclatante, quello di Benoît Guyot, ex terza linea de La Rochelle.

Guyot, 27 anni, ha lasciato il professionismo ed è tornato agli studi dopo che nessun club si era interessato a lui, nonostante l'età ancora giovane, la lunga esperienza tra Biarritz e La Rochelle, e nove presenze con la Francia Under 20.

"Non è normale che un giocatore di quell'età, che ha giocato a Biarritz, che arriva a La Rochelle, abbandoni il circuito professionistico. Nella nostra organizzazione non è normale avere il 50-60 per centro di stranieri nel Top 14 e nel Pro D2, e di avere giovani giocatori francesi che non trovano posto" ha detto PSA.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 60 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO