6 Nazioni: calendario, ora l'idea è di farlo di sei settimane

La proposta arriverà al Board da parte della Federazione inglese, ma - se approvata - non sarà attiva fino al 6 Nazioni 2020.

6-nazioni-calendario-2020.jpg

Un compromesso tra la situazione attuale e quella richiesta dai club inglesi della Premiership. La RFU sarebbe pronta a presentare al prossimo incontro dei dirigenti dell'RBS 6 Nazioni ad aprile una proposta per ridurre il calendario del torneo continentale. Dalle attuali sette settimane (5 weekend di incontri + 2 di recupero) a sei, una in più rispetto al folle tour de force di cinque settimane chiesto dai club inglesi.

Insomma, una settimana in meno di riposo, con i match che verrebbero raggruppati presumibilmente in due pacchetti da 3+2, con in mezzo una settimana di pausa. Il tutto per non distogliere troppo l'attenzione dai tornei nazionali e per uniformarsi a un calendario internazionale che proprio dal 2020 dovrebbe venir rivoluzionato. E il 6 Nazioni, dunque, che dura sempre meno, dalle 10 settimane di inizio millennio alle probabili sei dal 2020.

Vota l'articolo:
4.03 su 5.00 basato su 33 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO