6 Nazioni 2017: Inghilterra, il titolo è tuo!

Netta e meritata vittoria dell'Inghilterra sulla Scozia. Sei Nazioni conquistato e All Blacks raggiunti.

6-nazioni-2017-inghilterra-scozia-risultato.jpg

Game, set, match. L'Inghilterra distrugge la Scozia e conquista l'RBS 6 Nazioni 2017 con un turno d'anticipo. E con 18 vittorie consecutive raggiunge il record degli All Blacks e tra una settimana a Dublino potrà puntare al Grande Slam e al record in solitaria. Per la Scozia, invece, una resa incondizionata e iniziata fin da subito con la follia di Fraser Brown.

Inizia subito in salita la sfida di Twickenham per la Scozia. Passa 1'47” e Fraser Brown fa uno spear tackle su Elliot Daly. Cartellino giallo, e rischiava di essere rosso, per il tallonatore scozzese e ospiti in inferiorità. Passano trenta secondi e Jonathan Joseph si infila nella difesa e punisce la Scozia con la prima meta. Insistono i padroni di casa in superiorità numerica e al 7' allungano ancora, questa volta con Owen Farrell dalla piazzola. La Scozia prova a reagire, ma Russell manca la touche dopo un placcaggio alto di Itoje e gli ospiti faticano a creare occasioni, cercando soprattutto di far passare il tempo fino al ritorno incampo di Fraser Brown. Al 15' è nuovamente Owen Farrell a colpire dalla piazzola, mentre sia Daly sia prima Hogg e poi Bennett devono uscire dal campo infortunati.

Al 25' è nuovamente Joseph a infilarsi tra le maglie scozzesi, seconda meta personale e Inghilterra che vola sul 20-0. Al 28' punizione per la Scozia che non piazza e va in touche, e sul prosieguo dell'azione segna finalmente la Scozia con Gordon Reid e Finn Russell trasforma. Ma l'Inghilterra reagisce subito e poco dopo la mezz'ora prima Farrell piazza da lontano, poi la difesa scozzese lascia spazio in centro, si infila il solito Joseph, palla a Farrell, poi Watson e Inghilterra che chiude il primo tempo sul 30-7.

Non cambia la musica a inizio ripresa e il frontman della band inglese è sempre Joseph Jonathan. Al 43' segna la sua terza meta del match, trasformata dal cecchino Farrell, che quattro minuti dopo mette anche un piazzato per il 40-7 parziale. Al 50' accorcia la Scozia con una meta di prepotenza di Huw Jones. Ma al 57' è Billy Vunipola a sfondare e a dare la quinta meta all'Inghilterra, che ormai assapora il secondo titolo consecutivo.

Al 69' arriva la terza meta scozzese, segnata al termine di una bellissima azione ancora da Huw Jones, ma ormai serve solo per il tabellino e nulla più. Come quella, pochi minuti dopo, di Danny Care. Ma ormai è solo tempo di fare festa per gli inglesi che raggiungono il record di vittorie consecutive, 18, e mettono in bacheca l'RBS 6 Nazioni 2017. Ma prima della festa l'Inghilterra vuole colpire fino alla fine e segna con Danny Care a tempo ampiamente scaduto.

INGHILTERRA – SCOZIA 61-21
Sabato 11 marzo, ore 17.00 - Twickenham, Londra
Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Jack Nowell, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Elliot Daly, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Nathan Hughes, 7 James Haskell, 6 Maro Itoje, 5 Courtney Lawes, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley, 1 Joe Marler
In panchina: 16 Jamie George, 17 Mako Vunipola, 18 Kyle Sinckler, 19 Tom Wood, 20 Billy Vunipola, 21 Danny Care, 22 Ben Te’o, 23 Anthony Watson
Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Huw Jones, 12 Alex Dunbar, 11 Tim Visser, 10 Finn Russell, 9 Ali Price, 8 Ryan Wilson, 7 Hamish Watson, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Richie Gray, 3 Zander Fagerson, 2 Fraser Brown, 1 Gordon Reid
In panchina: 16 Ross Ford, 17 Allan Dell, 18 Simon Berghan, 19 Tim Swinson, 20 Cornell Du Preez, 21 Henry Pyrgos, 22 Duncan Weir, 23 Mark Bennett
Arbitro: Mathieu Raynal
Marcatori: 3' m. Joseph tr. Farrell, 7' cp. Farrell, 15' cp. Farrell, 25' m. Joseph tr. Farrell, 29' m. Reid tr. Russell, 32' cp. Farrell, 35' m. Watson tr. Farrell, 43' m. Joseph tr. Farrell, 47' cp. Farrell, 50' m. Jones tr. Russell, 57' m. B.Vunipola tr. Farrell, 69' m. Jones tr. Russell, 72' m. Care tr. Farrell, 80' m. Care tr. Farrell
Cartellini gialli: 2' Fraser Brown

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO