Rugby Europe: la Georgia è l'unica a non sorprendere

Si sono disputati in questi due weekend i primi turni del Sei Nazioni B. Risultati a sorpresa.

rugby-europe-germania.jpg

Gli ultimi due weekend non hanno visto solo l'RBS 6 Nazioni in scena, ma in Europa si sono disputati anche i primi due turni della "Rugby Europe International Championship", cioè il cosiddetto Sei Nazioni B, cioè il torneo con le più forti nazionali europee di rugby a esclusione delle sei regine del Six Nations. Un torneo importante anche in chiave Rugby World Cup, perché dà un posto ai Mondiali in Giappone e uno per il ripescaggio iridato.

E le prime due giornate hanno regalato bellissime sorprese. Se la favorita d'obbligo - e già qualificata di diritto ai Mondiali - Georgia ha esordito vincendo senza grossi problemi in Belgio, la favorita per il posto iridato Romania ha ceduto a sorpresa di misura in Germania. Una sfida ricca di mete (10), che ha visto i tedeschi imporsi di misura 41-38. Cade all'esordio anche l'altra formazione sulla carta più forte, cioè la Russia, che ha perso in casa della Spagna.

Nell'ultimo weekend, invece, si sono ristabilite le gerarchie, con la Romania che si è rifatta battendo - seppur faticando e segnando una sola meta - la Spagna in casa, mentre la Russia ha faticato più del dovuto per espugnare il campo del Belgio. Nell'ultimo match del weekend, invece, vittoria dilagante della Georgia contro la Germania e i georgiani, dunque, sono già in fuga dopo due giornate.

RUGBY EUROPE CHAMPIONSHIP - RISULTATI
Germania - Romania 41-38
Belgio - Georgia 6-31
Spagna - Russia 16-6
Romania - Spagna 13-3
Belgio - Russia 18-25
Georgia - Germania 50-6

RUGBY EUROPE CHAMPIONSHIP - CLASSIFICA
Georgia 10; Romania 5; Germania, Russia, Spagna 4; Belgio 1

  • shares
  • Mail