Italrugby: Lo Cicero "La Federazione sia coerente nella scelta dell'allenatore"

A Radio 24 l'ex pilone azzurro parla del momento difficile dell'Italia all'RBS 6 Nazioni. Ecco le sue parole.

andrea-lo-cicero.jpg

“Io penso però una cosa, che la federazione debba riflettere tutte le volte che sceglie un allenatore. Allora cerchiamo di dare un indicazione, che tipo gioco ci piace, cosa vogliamo fare. Scegliamo una nazione e seguiamo quella, no ogni tre anni cambiamo, perché anche questo è destabilizzante, ti fa crescere ma ti fa andare anche indietro” cosi Andrea Lo Cicero a Tutti Convocati su Radio 24 in merito alle scelte della federazione.

A seguito dei risultati dell’Italia al torneo Sei Nazioni Lo Cicero aggiunge che le due franchigie “prendono un sacco di punti fuori. Non vincono, non sono competitive. Chiediamoci il perché queste squadre non sono competitive. Noi non siamo, in questo momento, capaci di giocare ad alto livello e di mantenere l’alto livello perché l’evidenza in campo internazionale ti fa vedere questo. Io non penso che i giocatori non abbiano la voglia di dimostrare il loro valore, ce l’hanno, assolutamente, lo vedo, però non c’arrivano. C’è qualcosa che bisogna fare di diverso”.

Sui giocatori Lo Cicero ai microfoni di Radio 24 sottolinea l’importanza di puntare sui giovani Italiani e “di fare delle scelte, delle scelte per il nostro movimento, che cresca una volta per tutte”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail