6 Nazioni 2017: Inghilterra, in extremis espugna Cardiff

Si è conclusa al Principality Stadium la sfida tra il Galles e i campioni in carica.

6-nazioni-2017-galles-inghilterra-risultato.jpg

Inizia bene il Galles che con il primo possesso si porta subito in zona d'attacco e obbliga Courtney Lawes al fallo e primi punti dal piede di Leigh Halfpenny. Prova a reagire l'Inghilterra, ma il gioco al largo viene bloccato da Dan Biggar e ospiti che devono iniziare da capo. Si salva al 7' il Galles da un bel break di Lawes, ma un minuto dopo concede una punizione e Owen Farrell impatta il risultato. Cresce l'Inghilterra, soffre il Galles che si deve affidare al gioco al piede e al 17' gli ospiti spingono a pochi passi dalla linea di meta, non riescono ad andare oltre, allargano il gioco ed è Ben Youngs a segnare la prima meta del match e a portare l'Inghilterra in vantaggio.

Si rivede il Galles in avanti, Liam Williams trova un bel break, Tipuric raccoglie e va, fallo inglese e tre punti per i padroni di casa al 23'. Insiste il Galles, Alun Wyn Jones prima e Rhys Webb vengono fermati a un passo dalla linea di meta, ma i padroni di casa dopo aver sofferto nel primo quarto di gioco crescono d'intensità e al 37' da una mischia Webb apre il gioco, l'ovale arriva a Liam Williams e meta e sorpasso per il Galles, che così va all'intervallo sul 13-8.

L'equilibrio del primo tempo viene confermato nella ripresa, dove le due squadre si affrontano a viso aperto, creano occasioni, ma non riescono a marcare mete. Così l'Inghilterra approfitta di un fallo gallese al 54' e Farrell riporta i suoi a -2. Ma il Galles ruba un pallone in difesa, contrattacca, subisce fallo e al 61' Halfpenny può riallungare dalla piazzola.

Tanti cambi in questo momento del match, Inghilterra che aumenta la pressione, Ben Te'o sfonda, gli ospiti spingono e ottengono un'altra punizione al 71' per tornare a -2. Ma l'equilibrio si spezza a tre minuti dalla fine. Bell'azione al largo dell'Inghilterra che prova più volte a sfondare con le ali e ci riesce, alla fine, al 77' con Elliot Daly che si tuffa in meta, sorpasso inglese e +5 per gli ospiti.

GALLES – INGHILTERRA 16-21
Sabato 11 febbraio, ore 17.50 - Principality Stadium, Cardiff 
Galles: 15 Leigh Halfpenny, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Scott Williams, 11 Liam Williams, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb, 8 Ross Moriarty, 7 Justin Tipuric, 6 Sam Warburton, 5 Alun Wyn Jones, 4 Jake Ball, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans 
In panchina: 16 Scott Baldwin, 17 Nicky Smith, 18 Samson Lee, 19 Cory Hill, 20 Taulupe Faletau, 21 Gareth Davies, 22 Sam Davies, 23 Jamie Roberts 
Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Jack Nowell, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Elliot Daly, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Nathan Hughes, 7 Jack Clifford, 6 Maro Itoje, 5 Courtney Lawes, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley, 1 Joe Marler 
In panchina: 16 Jamie George, 17 Matt Mullan, 18 Kyle Sinckler, 19 Tom Wood, 20 James Haskell, 21 Danny Care, 22 Ben Te’o, 23 Jonny May 
Arbitro: Jérôme Garcès
Marcatori: 3' cp. Halfpenny, 11' cp. Farrell, 17' m. Youngs, 23' cp. Halfpenny, 37' m. L.Williams tr. Halfpenny, 54' cp. Farrell, 61' cp. Halfpenny, 71' cp. Farrell, 77' m. Daly tr. Farrell

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail