Pro 12: Zebre, altri permit dalle Fiamme Oro

Dopo Azzolini e Tenga altri due arrivi dall'Eccellenza per la franchigia bianconera.

zebre-permit.jpg

Archiviato l’ultimo dei due fine settimana di pausa per l’inizio del Sei Nazioni, le Zebre hanno ripreso ieri gli allenamenti alla Cittadella del Rugby sede della franchigia di base a Parma. Agli ordini dello staff tecnico bianconero si è ritrovato il gruppo in preparazione della ripresa del campionato Guinness Pro 12 che ha in calendario venerdì prossimo 10 Febbraio la gara tra Zebre e Ospreys allo Stadio Lanfranchi; prima delle cinque gare che le Zebre dovranno affrontare senza i 15 nazionali impegnati nel RBS 6 Nazioni cominciato lo scorso weekend.

Per la sfida contro i gallesi, secondi in graduatoria nel torneo e reduci da 12 successi consecutivi in tutte e tre le competizioni a cui prendono parte, il XV di Parma potrà contare sull’apporto di altri due permit player tesserati con le Fiamme Oro Rugby nel massimo campionato italiano Eccellenza. Si tratta dei due giovani avanti Dennis Bergamin e Davide Fragnito, entrambi esordienti in Eccellenza nelle fila del club cremisi dopo l’esperienza nell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”,

I due atleti si vanno ad aggiungere agli altri due compagni di club Azzolini e Tenga che hanno raggiunto Parma la settimana scorsa dal club romano. Per entrambi si tratta della prima convocazione con le Zebre, franchigia con la quale potrebbero fare il loro esordio assoluto nel Guinness Pro 12 nella sfida di venerdì sera. Giovedì l’annuncio della formazione bianconera per la sfida valida per il 14° turno del torneo celtico che non avrà alcuna copertura televisiva.

Le parole del team manager Andrea De Rossi: "Accogliamo due giovani atleti di prospettiva che hanno compiuto tutto il percorso formativo federale: dalle accademie zonali alle nazionali giovanili fino all’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”; formazione con la quale da due stagioni condividiamo un allenamento congiunto settimanale. La finestra del Sei Nazioni è per noi anche un momento della stagione dove poter inserire nel nostro gruppo questi giovani e dare loro la meritata opportunità di confrontarsi con l’alto livello. Ringrazio nuovamente le Fiamme Oro Rugby e in particolare il Dr. Armando Forgione per la disponibilità dimostrata verso le Zebre".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO