6 Nazioni 2017: la programmazione tv del weekend

Su DMAX ed Eurosport sabato 4 febbraio e domenica 5 febbraio si potrà vedere il Torneo maschile e quello femminile.

sei-nazioni-in-tv.jpg

Nel menù di sabato 4 febbraio collegamento dalle ore 15.05 per le due partite Scozia-Irlanda e a seguire Inghilterra-Francia. Domenica 5 febbraio alle ore 14.20 esordio degli azzurri guidati dal ct Conor O’Shea per la sfida Italia-Galles, in diretta dallo Stadio Olimpico di Roma.

DMAX è in prima linea con il “RUGBY SOCIAL CLUB” per raccontare in diretta, in chiaro e in esclusiva le sfide di questa edizione, con collegamenti pre-partita e servizi esclusivi. Il padrone di casa Daniele Piervincenzi è affiancato da Mauro Bergamasco e Paul Griffen per l’analisi tecnica, mentre per le partite dell’Italia è schierata in studio l’arbitro federale Maria Beatrice Benvenuti. Chef Rubio, in collegamento dagli stadi per i match italiani, firmerà tutte le copertine del Rugby Social Club, per raccontare con aneddoti sempre diversi gli aspetti “da favola” di questo sport.

Telecronaca di tutte le partite a cura di Vittorio Munari e Antonio Raimondi. Tutti i 15 match saranno visibili anche in live streaming sulla piattaforma OTT di Discovery, DPLAY. Inoltre, per celebrare Discovery come la “casa” dei Giochi Olimpici, vari atleti e staff nazionali si affacceranno allo stadio per un saluto alle telecamere di DMAX. Questa domenica Davide Cassani, CT della Nazionale Italiana di Ciclismo.

Quest’anno spazio anche al Sei Nazioni Femminile: per la prima volta le regine del rugby italiano sono in tv grazie a Discovery che SABATO 4 FEBBRAIO alle ore 20:30 trasmette “ITALIA-GALLES” su Eurosport 2 (Sky canale 211, Mediaset Premium 373) e in streaming sulla piattaforma Eurosport Player. Dmax è visibile al Canale 52 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 136, 137 e Tivùsat Canale 28. Il programma sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail