6 Nazioni 2017: Boni "Cresciuti grazie al ko con gli All Blacks"

Oggi, nel primo pomeriggio, Conor O'Shea annuncerà la formazione che sfiderà il Galles domenica a Roma.

italia-all-blacks.jpg

Prosegue la marcia di avvicinamento della Nazionale Italiana Rugby al primo match contro il Galles all’RBS 6 Nazioni 2017. Gli azzurri ieri hanno svolto allenamento sul campo la mattina e nel pomeriggio lavoro in palestra.

“Stiamo preparando al meglio la partita di domenica – ha esordito Francesco Minto nell’incontro con i giornalisti al termine dell’allenamento -. Il Galles è un’ottima squadra. Nonostante i tanti infortuni resta sempre una formazione ostica da affrontare. Rispetto alla partita dello scorso anno arriviamo al match in condizione diversa. Stiamo acquisendo sempre di più convinzione nei nostri mezzi”.

“L’entusiasmo di Conor O’Shea e di tutto lo staff è tangibile. Sappiamo di dover lavorare tanto e bene per poter ottenere risultati. Siamo molto motivati e non vediamo l’ora di scendere in campo davanti ai nostri tifosi all’Olimpico” ha concluso la terza linea della Benetton Treviso.

Tommaso Boni, centro della Nazionale Italiana, ha analizzato la situazione degli azzurri partendo dal match contro gli All Blacks dove ha realizzato la prima meta con la maglia dell’Italrugby: “E’ stata una partita molto dura da cui abbiamo imparato tanto. Lì sono state messe le basi per la vittoria contro il Sudafrica. Contro Tonga sono stati commessi degli errori che hanno compromesso il risultato finale: il nostro obiettivo sarà quello di limare tutte le imprecisioni ed essere sempre performanti”.

“Il Galles è una squadra dura, molto fisica. Sfruttano molto i calci piazzati e dovremo essere bravi a metterli in difficoltà cercando di arginare la loro manovra offensiva. Dal punto di vista personale spero di scendere sempre in campo con la maglia azzurra. E’ un motivo di orgoglio difendere la maglia della propria Nazionale” ha concluso Boni. Nella giornata di oggi verrà ufficializzata la formazione che affronterà il Galles domenica 5 febbraio alle 15.00 allo Stadio Olimpico di Roma.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail