6 Nazioni 2017: Francia, troppi infortuni firmati Racing

Guy Novès è irritato con lo staff parigino, colpevole di aver rischiato molto nazionali nell'inutile match contro il Munster.

infortuni-racing-92.jpg

Prima Eddy Ben Arous. Poi Henry Chavancy. E ieri anche Camille Chat. Tre forfait nella Francia che si prepara a Marcoussis in vista dell'RBS 6 Nazioni con la trasferta a Londra il prossimo 4 febbraio. Tre forfait di giocatori che vestono la maglia del Racing 92. E Guy Novés, ct dei Bleus, non l'ha presa bene.

"Chiedere ai tuoi giocatori di giocare tutta la partita a scapito della nazionale... mi dà un po' fastidio" ha dichiarato Novés. Il quale si riferisce in particolare al match di Champions Cup dello scorso weekend, in cui il Racing 92 è andato a far visita al Munster. Una partita 'inutile' per i parigini che erano già matematicamente eliminati dalla Coppa Europa, ma una partita in cui sono stati schierati titolari proprio Camille Chat, Henry Chavancy, Eddy Ben Arous e - unico 'superstite' - Maxime Machenaud. Chat e Chavancy sono rimasti in campo 80', mentre Ben Arous è stato sostituito al 55', ma non per scelta tecnica o per preservarlo, ma proprio per un infortunio.

Insomma, quattro giocatori che hanno rischiato più del dovuto visto la posta in palio e visto l'imminente inizio dell'RBS 6 Nazioni. Una scelta, quella dello staff del Racing 92 che non è andata giù a Guy Novés. E con i rapporti tra i club del Top 14 e la FFR sempre in bilico, questa è una delle gocce che potrebbero far traboccare il vaso. Per la cronaca, la Francia ha chiamato Christopher Tolofua a sostituire Camille Chat.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail