6 Nazioni 2017: Inghilterra, stop a smartphone e social

Eddie Jones ha imposto ai giocatori di limitare l'uso dei telefonini durante il Torneo.

smartphone.jpg

Un limite deciso all'utilizzo di smartphone e social network fino alla fine del prossimo RBS 6 Nazioni. E' la regola che Eddie Jones ha imposto ai giocatori dell'Inghilterra convocati in vista del Torneo che prenderà il via tra 10 giorni. Perché passare il tempo libero attaccati ai telefonini rovina la concentrazione.

E per imporre la regola nel raduno inglese è stata convocata la dottoressa Sherylle Calder che ha spiegato il perché di questa scelta. "Tutti noi passiamo molto tempo al telefono e i giocatori professionisti più di altri, perché hanno tanto tempo libero. E ti abitui a guardare il piccolo schermo, mentre pensate a cosa fanno su un grande campo da rugby, dovendo prendere decisioni in base a ciò che vedono. L'abitudine al piccolo non è ideale" ha dichiarato la dottoressa.

"Una delle abilità che si deteriorano tanto è la capacità a concentrarsi e probabilmente questa è una delle prime qualità che un allenatore chiede a un giocatore. Assicurarsi di sapersi concentrare fin dai primi minuti della partita" ha continuato la Calder. E, dunque, stop alle telefonate. E ai messaggi e ai social. Almeno fino a fine 6 Nazioni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail