Champions Cup: Zebre, la formazione per gli Wasps

Victor Jimenez ha annunciato il XV che domenica ospiterà gli inglesi a Parma.

Zebre Parma's Carlo Canna (L) scores during the European Rugby Champions Cup  Pool 2, round 3 match Zebre Rugby vs Stade Toulousain at the Lanfranchi Stadium in Parma on December 10, 2016.  AF / AFP / FILIPPO MONTEFORTE        (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Ultima gara interna della fase a gironi della EPCR Champions Cup per le Zebre che domenica ospiteranno a Parma la formazione inglese dei Wasps. Nel sesto turno della Pool 2 i bianconeri giocheranno contro i semi-finalisti della passata edizione al momento in testa al campionato inglese con 11 vittorie su 13 incontri.

Al termine dell’allenamento collettivo di stamane lo staff tecnico delle Zebre - diretto da questa settimana da coach Jimenez dopo la rescissione consensuale con coach Guidi di martedì scorso - ha annunciato la formazione che affronterà la prima sfida del 2017 davanti al pubblico amico dello Stadio Lanfranchi. Rispetto all’ultima gara – la sconfitta contri gli irlandesi del Connacht dello scorso weekend nel quinto turno - il gruppo bianconero perde Padovani per un leggero affaticamento muscolare mentre recupera dall’infermeria i tre azzurri D’Apice, Van Schalkwyk e Boni col centro che partirà titolare. Come contro Connacht la formazione vedrà diversi adattamenti nel reparto dei trequarti ancora in forte emergenza; grande lo spirito di collaborazione da parte dei giocatori bianconeri con alcuni di essi schierati ancora in un ruolo diverso da quello naturale. Saranno in totale sei i cambi nel XV di partenza con il reparto degli avanti che vede cinque cambi rispetto alla gara di Galway.

In particolare nei trequarti confermato il triangolo allargato col neozelandese Baker ad estremo; sulle ali partiranno Greeff e Palazzani, dato il forfait in settimana di Venditti a causa di una fascite plantare. Bellini si sposta da primo a secondo centro lasciando spazio a Boni, fresco di rinnovo contrattuale con la franchigia di base a Parma. Confermata la mediana coi due nazionali Violi e Canna. Il beneventano -uno dei quattro bianconeri presenti in tutte le cinque sfide fin qui disputate di Champions Cup alla sua prima partecipazione- sarà capitano delle Zebre per la prima volta.

Il pacchetto di mischia delle Zebre schiera in prima linea due piloni convocati dall’Italia per il prossimo RBS 6 Nazioni: Lovotti e Chistolini, mentre a tallonatore torna titolare Fabiani. Completamente nuova la seconda linea rispetto allo scorso weekend con altri due Azzurri che partiranno dal primo minuto: Furno e Biagi con quest’ultimo alla sessantesima gara ufficiale con XV del Nord-Ovest. In terza linea l’ex capitano dei Lions Minnie ritrova la maglia numero 8 e farà reparto coi due flanker Mbandà e Meyer che sono confermati dall’inizio.

ZEBRE
15 Kurt Baker, 14 Lloyd Greeff, 13 Mattia Bellini, 12 Tommaso Boni, 11 Guglielmo Palazzani, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Derick Minnie, 7 Johan Meyer, 6 Maxime Mbandà, 5 George Biagi, 4 Joshua Furno, 3 Dario Chistolini, 2 Oliviero Fabiani, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Tommaso D’Apice, 17 Bruno Postiglioni, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Gideon Koegelenberg, 20 Federico Ruzza, 21 Carlo Engelbrecht, 22 Serafin Bordoli, 23 Andries Van Schalkwyk

  • shares
  • Mail