Sport e Stadi: il 6 Nazioni batte anche il calcio

Il Torneo di rugby è l'evento che porta, mediamente, più spettatori allo stadio. Merito, però, anche delle poche partite.

CARDIFF, WALES - MARCH 19: Welsh fans celebrate as Wales win the Grand Slam after defeating Ireland in the RBS Six Nations International between Wales and Ireland at The Millennium Stadium on March 19, 2005 in Cardiff, Wales. (Photo by David Rogers/Getty Images)

Nessuno come il rugby. I dati sugli spettatori che vanno allo stadio nei diversi sport a livello mondiale premiano la palla ovale, con il 6 Nazioni che l'evento che porta più persone per ogni partita disputata, con anche i Mondiali che sono ai piedi del podio. Battuti i Mondiali di calcio, ma anche l'NFL, cioè gli altri due sport che la fanno da padrona.

Come scrive oggi La Stampa, infatti, il 6 Nazioni 2016 ha portato mediamente 72mila persone allo stadio in ognuna delle 15 partite disputate. Più dell'NFL, che nelle 256 partite della scorsa stagione hanno avuto 68.400 spettatori a partita, ma anche più dei Mondiali di calcio del 2014, che in Brasile avevano 53.592 spettatori mediamente a partita. A conferma del successo del rugby allo stadio, al quarto posto si piazzano i Mondiali d'Inghilterra al quarto posto, con la RWC che ha visto 51.621 spettatori a partita.

Il resto della top 10 è dominata dal calcio, con gli Europei 2012 che hanno avuto 46.481 spettatori e si piazzano al quinto posto, con la Bundesliga settima, la Gold Cup 2015 ottava, la Champions League nona e la Premier League decima, mentre al sesto posto c'è il torneo universitario di football americano dell'NCAA.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail