Pro 12: Bisegni, quattro settimane di stop per eye-gouging

Il centro delle Zebre e dell'Italia fermo fino al 22 gennaio per un contatto illegale durante il derby.

xxxx of Worcester Warriors is tackled by xxxx of Zebre Rugby during the  European Rugby Challenge Cup match between Worcester Warriors and Zebre Rugby at Sixways Stadium on January 16, 2016 in Worcester, England.

Quattro settimane di stop per Giulio Bisegni, giocatore delle Zebre (anche se il comunicato ufficiale del Torneo lo mette nella Benetton Treviso, sob), per un contatto illegale con gli occhi di un avversario. Durante il derby contro Treviso, infatti, il centro azzurro si è scontrato con un avversario e durante l'alterco Bisegni ha metto la mano in faccia al giocatore biancoverde, con le dita a contatto con l'occhio dell'avversario.

Nulla di particolarmente violento - a vedere le immagini in diretta - ma sufficiente perché il giocatore delle Zebre venisse citato. E la commissione giudicante della Pro 12, composta da Michael Coghlan, Philip Orr e George Spotswood, ha reputato il gesto volontario, seppur non pericoloso, punendo Bisegni con quattro settimane di stop. Il giocatore potrà tornare in campo il 23 gennaio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail