Sud Africa: Coetzee alle corde, è il momento di Rennie?

Il Sud Africa si parla già del nuovo ct che sostituirà Coetzee dopo una stagione da dimenticare.

during the round 17 Super Rugby match between the Highlanders and the Chiefs at Forsyth Barr Stadium on July 16, 2016 in Dunedin, New Zealand.

Non ha certamente tutte le colpe, ma è il capro espiatorio che pagherà il conto più salato. In Sud Africa l'esonero di Allister Coetzee sembra ormai certo e già sulla stampa si parla dei possibili successori. E il candidato numero 1 sarebbe Dave Rennie, l'attuale coach dei Chiefs che - però - ha già un accordo con i Glasgow Warriors per la prossima stagione.

Rennie, però, non ha mai nascosto le sue ambizioni internazionali e una chiamata degli Springboks potrebbe ribaltare tutto. Certo, la scelta di Rennie sarebbe un nuovo fallimento per la Saru, che affiderebbe il Sud Africa a un 'odiato' neozelandese. 53 anni, ex centro di Wellington, Rennie ha iniziato la sua carriera d'allenatore proprio nel suo club, prima di passare a Manawatu e, dal 2012, ai Chiefs, con cui ha vinto - proprio nel 2012 e poi nel 2013 - il titolo del Super Rugby.

Secondo la stampa sudafricana le possibili alternative a Rennie sarebbero il director of rugby del Munster Rassie Erasmus e l'ex ct Jake White, il cui contratto con Montpellier scade a fine anno. Il terzo nome è quello di Allister Coetzee, che potrebbe salvarsi solo per questioni economiche. Il suo esonero, infatti, potrebbe essere troppo caro per le casse della Saru.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail