Rugby e cronaca: Hourcade, pistola alla tempia e rapina

Brutta avventura per il ct dell'Argentina, come racconta lui stesso su Facebook.

argentina-xv-francia.jpg

"Ieri sera mi hanno aggredito e mi hanno rubato il mio cellulare, questi giorni sarò senza il mio numero abituale" ha scritto Daniel Hourcade sulla sua pagina Facebook. Sì, perché il ct dell'Argentina ha vissuto una brutta avventura ieri sera, quando dei rapinatori gli hanno puntato una pistola alla tempia per derubarlo.

Rispondendo a uno dei tanti messaggi di solidarietà l'allenatore dei Pumas, infatti, descrive meglio l'accaduto. "Sto bene, grazie, è stato un brutto momento, mi hanno puntato una pistola alla testa, ho dato il mio cellulare e volevano i soldi, non aveva niente addosso, mi premevano la pistola alla tempia, ho pensato che avrebbero premuto il grilletto..." racconta Hourcade.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail