Pro 12: Zebre, troppi errori con gli Scarlets

Si è conclusa a Parma la sfida valevole per la decima giornata della Celtic League di rugby.

Guinness PRO12, Liberty Stadium, Swansea, Wales 2/9/2016 Ospreys vs Zebre Tommaso Castello of Zebre Mandatory Credit ©INPHO/Camerasport/Craig Thomas

Troppa frenesia di marcare punti al piede nel primo tempo, l'incapacità di concretizzare in maniera pesante la superiorità di possesso nel primo tempo, qualche errore di troppo che dà le quattro mete di bonus agli Scarlets, costano caro alle Zebre, che escono dal Lanfranchi con un punto di bonus alla fine di una buona prestazione generale.

Inizia bene la formazione di casa, che appena ha il possesso costruisce una bell'azione offensiva, difendono bene gli Scarlets e, al 4', Carlo Canna va per i pali con un drop e primi punti per le Zebre. Rispondono i gallesi, che provano a sfondare, ma la difesa di Castello impedisce l'avanzamento e, anzi, obbliga al tenuto gli Scarlets. Al 12' nuovo affondo delle Zebre, fallo ospite e Carlo Canna allunga ancora, questa volta dalla piazzola. Ma subito dopo i bianconeri si distraggono, commettono un errore, la difesa non c'è e Jonathan Evans ringrazia e va in meta senza problemi. Sono delle Zebre che mettono pressione agli Scarlets, li fanno ragionare poco, anche se faticano a costruire azioni pericolose.

Così al 21' le Zebre sono vicine all'area di meta, ma alla fine Canna prova ancora una volta il drop e nuovo vantaggio per i bianconeri, anche se manca l'affondo decisiva. Zebre che fanno la partita, anche se alcune scelte al piede limitano le chance di mettere a segno punti pesanti e, così, gli Scarlets restano lì vicino anche se soffrono, schiacciati nella loro metà campo. Ma quando i gallesi accelerano loro sanno fare male e, così, all'35' una palla che va al largo libera Aaron Shingler che va fino in fondo e seconda meta per il 14-9 per gli ospiti. E gli Scarlets accelerano nel finale del primo tempo, mettono le Zebre alle corde vicino alla linea di meta e al 39' arriva la terza meta degli ospiti, che così scappano via con DTH van der Merwe, confermando il proprio cinismo a differenza degli italiani.

Match che si chiude al 46', quando è ancora una volta l'attacco degli Scarlets a essere concreto, difesa imprecisa ed è Aled Thomas ad arrivare fino in fondo e bonus per i gallesi. Match ormai andato per le Zebre e al 51' arriva la quinta meta, con il bis di Evans, che sfrutta una palla che rimbalza in mezzo al campo e vola fino oltre la linea bianca. Prova una reazione di cuore il XV di Gianluca Guidi, entra nei 22, ma l'ultimo passaggio di Canna a D'Apice è in avanti e nulla di fatto. Una bellissima giocata ancora sulla linea Canna/D'Apice riporta in attacco le Zebre e alla fine è Ruzza ad andare oltre, perde l'ovale prima di schiacciare, ma viene nettamente placcato al collo e l'arbitro dà la meta. Zebre che tornano a giocare come nel primo tempo, ma ora sono anche capaci di concretizzare e, così, al 71' una bell'azione al largo porta l'ovale fino a Venditti che va in meta per il -10. Provano le Zebre a riaprire il match, o almeno a conquistare il bonus difensivo, tornano nei 22 gallesi, avanzano, ma perdono l'ovale in avanti e occasione persa per i bianconeri. Nuova chance, punizione a tempo scaduto che Canna non sbaglia e Zebre che escono dal Lanfranchi che escono con un punto di bonus, alla fine di una buona partita, ma condizionata dall'incapacità di marcare pesante nel primo tempo e qualche errore di troppo in difesa.

ZEBRE – SCARLETS 24-31
Sabato 3 dicembre, ore 15.05 - Stadio Lanfranchi, Parma
Zebre: 15 Dion Berryman, 14 Mattia Bellini, 13 Tommaso Boni, 12 Tommaso Castello, 11 Giovanbattista Venditti, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Federico Ruzza, 7 Johan Meyer, 6 Derick Minnie, 5 Valerio Bernabò, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Dario Chistolini, 2 Tommaso D’Apice, 1 Bruno Postiglioni
In panchina: 16 Carlo Festuccia, 17 Andrea De Marchi, 18 Guillermo Roan, 19 Gideon Koegelenberg, 20 Alessio Zdrilich, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Matteo Pratichetti, 23 Edoardo Padovani
Scarlets: 15 Aled Thomas, 14 DTH van der Merwe, 13 Jonathan Davies, 12 Hadleigh Parkes (c), 11 Steff Evans, 10 Rhys Patchell, 9 Jonathan Evans, 8 Will Boyde, 7 James Davies, 6 Aaron Shingler, 5 Tom Price, 4 Tadhg Beirne, 3 Werner Kruger, 2 Ryan Elias, 1 Wyn Jones
In panchina: 16 Emyr Phillips, 17 Rob Evans, 18 Samson Lee, 19 Jake Ball, 20 Josh Macleod, 21 Gareth Davies, 22 Dan Jones, 23 Gareth Owen
Arbitro: David Wilkinson
Marcatori: 4' dr. Canna, 13' cp. Canna, 14' m. J.Evans tr. Patchell, 21' dr. Canna, 35' m. Shingler tr. Patchell, 39' m. van der Merwe tr. Patchell, 46' m. A.Thomas, 51' m. J.Evans, 64' m. Ruzza tr. Canna, 71' m. Venditti, 80' cp. Canna

  • shares
  • +1
  • Mail