Pro 12: Zebre d'emergenza per l'Ulster

Gianluca Guidi deve fare i conti con le tante assenze in vista della sfida di Belfast.

Guinness PRO12, Liberty Stadium, Swansea, Wales 2/9/2016 Ospreys vs Zebre Tommaso Castello of Zebre Mandatory Credit ©INPHO/Camerasport/Craig Thomas

Le Zebre sono partite stamane da Parma verso l’Irlanda dove il XV di PaArma affronterà la sua seconda trasferta irlandese della stagione. Nel nono turno del Guinness PRO12 i bianconeri giocheranno domani sera a Belfast contro i nord-irlandesi dell’Ulster. Senza 12 nazionali presenti nel ritiro della nazionale italiana in vista della sfida di sabato a Padova contro Tonga, lo staff tecnico della franchigia di base a Parma ha convocato per la gara del Kingspan Stadium sei permit players tesserati con i club del campionato italiano Eccellenza e di Serie A che saranno inclusi nei 23 della lista gara.

In particolare la linea dei trequarti delle Zebre vedrà dal primo minuto a estremo Berryman: prima gara stagionale per il neozelandese al suo quarto anno in bianconero con 55 gare ufficiali all’attivo. Sulle ali coppia inedita formata da Bellini – azzurro permit player la scorsa stagione passato ufficialmente nella rosa delle Zebre la scorsa estate- e da Balocchi, col giovane permit del Rugby Colorno chiamato a confermare i buoni 15 minuti del suo esordio assoluto contro Leinster tre settimane fa. Coppia di centri d’esperienza formata da Pratichetti e da Castello che sarà capitano per la prima volta del XV di Parma. In mediana coach Guidi ha selezionato una coppia di sostanza che sarà chiamata ad confrontarsi con la grande qualità di quella di Ulster: il mediano di mischia Palazzani farà reparto con l’utility back tesserato col Rugby Calvisano Chiesa, preferito ad Azzolini nel ruolo d’apertura data la sua maggiore esperienza.

Il pacchetto di mischia bianconero si schiererà coi piloni Postiglioni e Chistolini con il tallonatore Festuccia a chiudere la prima linea. In seconda linea spazio a due giovani di prospettiva azzurra quali Ruzza e Koegelenberg. In terza linea Minnie partirà con la maglia numero 8 mentre ai suoi fianchi i flanker saranno Meyer e Pettinelli, col giovane del Rugby Calvisano reduce da una pre-season di qualità con le Zebre Rugby che lo ha portato ad esordire ufficialmente nel primo turno del torneo celtico 2016/17 a Swansea.

In panchina prima convocazione in maglia zebrata per il tallonatore del Calvisano Luus - permit player del Rugby Calvisano con prospettiva di sviluppo futuro in chiave Zebre - e per il flanker dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” Giovanni Licata che dalla scorsa stagione si allena settimanalmente coi bianconeri. Insieme a loro chiude il novero dei permit players l’apertura Azzolini in forza alle Fiamme Oro, quattro presenze la scorsa stagione per il pesarese nel Guinness PRO12 con le Zebre.

ZEBRE
15 Dion Berryman, 14 Simone Balocchi, 13 Matteo Pratichetti, 12 Tommaso Castello, 11 Mattia Bellini, 10 Alberto Chiesa, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Derick Minnie, 7 Johan Meyer, 6 Giovanni Pettinelli, 5 Federico Ruzza, 4 Gideon Koegelenberg, 3 Dario Chistolini, 2 Carlo Festuccia, 1 Bruno Postiglioni
In panchina: 16 Luhandre Luus, 17 Andrea De Marchi, 18 Guillermo Roan, 19 Valerio Bernabò, 20 Giovanni Licata, 21 Carlo Engelbrecht, 22 Maicol Azzolini, 23 Lloyd Greeff

  • shares
  • Mail