World Rugby Awards: da Kolinisau alla Caslick, un 2016 in chiave olimpica

Annunciate le candidature per i premi dedicati alla palla ovale e a dominare sono i campioni e le campionesse del rugby 7s.

Dal giocatore alla campionesse di Sevens dell'anno, fino alla squadra, al tecnico, alla sorpresa e la meta, fino ad arrivare all'arbitro del 2016. La World Rugby ha annunciato le candidature per i premi 2016 e, come si nota, a farla da padrone è il rugby olimpico, cioè il rugby 7s. Favoriti d'obbligo, come giocatori dell'anno, i trascinatori all'oro di Rio Osea Kolinisau e Charlotte Caslick. L'annuncio il prossimo 13 novembre, mentre il prossimo 7 novembre verranno annunciati i candidati al premio di miglior giocatore e miglior giocatrice dell'anno.

World Rugby Sevens Player of the Year
Osea Kolinisau (Fiji)
Seabelo Senatla (South Africa)
Virimi Vakatawa (France)

World Rugby Women's Sevens Player of the Year
Charlotte Caslick (Australia)
Emily Scarratt (England)
Portial Woodman (New Zealand)

World Rugby Team of the Year
England
Fiji Sevens
New Zealand

World Rugby Coach of the Year
Steve Hansen (New Zealand)
Eddie Jones (England)
Ben Ryan (Fiji Sevens)

World Rugby Breakthrough Player of the Year
Maro Itoje (England)
Anton Lienert-Brown (New Zealand)
Ardie Savea (New Zealand)

IRPA Try of the Year
Jamie Heaslip (Ireland, v France)
TJ Perenara (New Zealand, v Argentina)
Kaito Shigeno (Japan, v Scotland)

World Rugby Referee Award
Jérôme Garcès (France)
Alhambra Nievas (Spain)
Jaco Peyper (South Africa)
Rasta Rasivhenge (South Africa)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail