Amichevoli: Zebre, primo appuntamento a Bayonne

Appuntamento questa sera, alle 20, in Francia per i bianconeri di Parma.

zebre-xv-bayonne.jpg

Dopo tre settimane di lavoro svolto a Parma le Zebre sono partite ieri alla volta della Francia dove oggi, alle ore 20, affronteranno la loro prima amichevole pre-stagionale della stagione 2016-17. Avversario di turno dei bianconeri saranno i biancazzurri dell’Aviron Bayonnais, club neopromosso nel massimo campionato francese Top 14 al termine della stagione scorsa dopo una sola stagione nel ProD2.

In questa prima uscita delle tre previste prima dell’esordio ufficiale nel campionato celtico la priorità nelle scelte tecniche sarebbe dovuta cadere sui giocatori che dal mese di giugno stanno lavorando con impegno agli ordini dei tecnici bianconeri ma, a causa di alcuni infortuni, a Bayonne saranno in campo anche diversi nazionali arrivati in gruppo solo il 18 Luglio al termine del tour americano degli Azzurri. Ancora ai box le seconde linee Biagi e Furno con importanti indicazioni positive ricevute nelle ultime sedute d’allenamento da parte dei due infortunati di lungo corso. Situazione d’emergenza nei trequarti dove, oltre agli infortuni si attende l'arrivo di qualche nuovo acquisto della campagna di rafforzamento estiva non ancora arrivato a Parma, i due mediani di mischia Engelbrecht e Palazzani sono entrambi in campo dal primo minuto con l’azzurro che partirà da estremo, ruolo già ricoperto in bianconero nelle passate stagioni.

Saranno tante le facce nuove nel XV di partenza delle Zebre a partire dalle due ali sulle quali agiranno due giocatori che hanno già vestito la maglia bianconera: Venditti –rientrato a Parma dopo l’esperienza a Newcastle - e Di Giulio, permit player della scorsa annata confermato quest’anno nella rosa delle Zebre Rugby. La coppia dei centri sarà formata da altri due azzurri presenti nell’ultimo tour: Castello - 4 presenze da permit player prima di passare in pianta stabile nel XV del Nord-Ovest - e Bisegni. All’apertura maglia numero 10 sulle spalle di Canna, col beneventano che si appresta alla sua seconda stagione in maglia bianconera.

Con particolare piacere per tutto lo spogliatoio bianconero il capitanato per questa prima uscita 2016/17 sarà il pilone Andrea De Marchi, da sempre uomo franchigia capace di collezionare 75 presenze ufficiali secondo nella graduatoria di tutti i temi del club. Insieme al pilone di Montebelluna in prima linea agiranno il tallonatore D’Apice e il pilone destro Chistolini. Linea verde in seconda linea dopo partiranno dall’inizio il fresco 22enne Ruzza insieme al coetaneo Koegelenberg mentre in terza linea ai fianchi del nuovo numero 8 Minnie –prima uscita bianconera per l’ex capitano dei sudafricani Lions- i flanker saranno l’altro sudafricano Meyer con l’azzurro Mbandà, un altro degli ex permit player da questa stagione in pianta stabile con le Zebre.

Nove i giocatori in panchina dove oltre al tallonatore Festuccia, rientrato a Parma dopo tre anni ai Wasps, l’ex flanker dell’Accademia Nazionale Ivan Francescato e della Nazionale U20 Giovanni Pettinelli coglie la sua prima convocazione in qualità di permit player tesserato con il Rugby Calvisano nel massimo campionato italiano.

ZEBRE
15 Guglielmo Palazzani, 14 Giovanbattista Venditti, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello, 11 Gabriele Di Giulio, 10 Carlo Canna, 9 Carlo Engelbrecht, 8 Derick Minnie, 7 Johan Meyer, 6 Maxime Mbandà, 5 Federico Ruzza, 4 Gideon Koegelenberg, 3 Dario Chistolini, 2 Tommaso D’Apice, 1 Andrea De Marchi
In panchina: 16 Carlo Festuccia, 17 Andrea Lovotti, 18 Guillermo Roan, 19 Quintin Geldenhuys, 20 Giovanni Pettinelli, 21 Edoardo Padovani, 22 Matteo Pratichetti, 23 Tommaso Boni, 24 Oliviero Fabiani

Foto - Amarcord Foto Video

  • shares
  • Mail