Italrugby: Castro "Futuro azzurro? Ora non ci penso"

Il pilone azzurro si gode le 'vacanze' partecipando al calcio storico fiorentino, dedicandosi ai bambini malati e per il futuro dice...

castro-fiorentino.jpg

Una vacanza a Firenze per stare vicino agli atleti del Team Ability e, intanto, godersi lo spettacolo del calcio fiorentino. Martin Castrogiovanni non riesce a star fermo e a non pensare ai più piccoli e ai più sfortunati, nonostante sia rimasto senza squadra dopo l'affaire Las Vegas, e in questi giorni era in Toscana con gli atleti diversamente abili e con loro è stato nominato “magnifico messere” al torneo di calcio storico fiorentino. E il rugby?

"Non ci sto pensando molto, mi sto godendo eventi come quello di oggi, ai quali in passato non avevo mai potuto partecipare. Ho dato tanto alla Nazionale, però a volte bisogna capire quando dare spazio ai più giovani. Devo parlare ancora con il ct, ma per il momento non ci penso proprio alla Nazionale" ha dichiarato Martin, come riferisce l'Italpress.

E dopo il Calcio Storico Fiorentino, dopo aver fatto coppia con l'atleta Team Ability Nicole Orlando (con lui nella foto, ndr.) Martin non poteva ripartire dal capoluogo toscano senza una tappa in un luogo dove lo conoscono bene. L'Ospedale Pediatrico Meyer, dove il pilone azzurro ha portato un po' di doni ovali per i bambini ricoverati, cui ha regalato più di un sorriso e che lo adorano.

  • shares
  • Mail