Elezioni: Pronti al cambiamento, ecco il logo

A Bologna San Lazzaro presentato il logo del gruppo d'opposizione rappresentato da Marzio Innocenti.

pronti-al-cambiamento.jpg

Si è svolto nella mattinata di ieri presso l’Hotel Unaway di Bologna San Lazzaro un incontro del movimento Pronti al Cambiamento, cui hanno partecipato rappresentanti di club provenienti da tutta Italia. Introdotta dai saluti di rito dal portavoce Marzio Innocenti, la prima parte della sessione ha avuto a oggetto la presentazione del logo ufficiale del movimento.

Due palloni stilizzati uniti a formare un cuore, inseriti in uno scudetto azzurro e striati dei colori bianco, rosso e verde. Il primo ovale a rappresentare il rugby di alto livello, il secondo quello di base, eguali nel peso e nelle proporzioni, l’uno necessario all’altro nel disegnare assieme la figura del cuore, quello del rugby italiano pronto a tornare a pulsare forte e all’unisono. Il tutto inserito all’interno di uno scudetto azzurro, a simboleggiare lo spirito di squadra che anima questo progetto ed il forte senso di appartenenza rispetto al colore e al simbolo della nostra Nazionale.

Giunta l’approvazione unanime, la riunione è proseguita con la focalizzazione sui seguenti temi: strategie di comunicazione, stato dei rapporti con le società e con altri movimenti di opinione attualmente in campo, aspetti organizzativi generali. Si è poi proceduto alla definizione dei meccanismi operativi, con la designazione delle figure che andranno a coordinare i tavoli di lavoro sulle macro-aree relative ai sette punti delineati nelle linee guida del programma elettorale.

Infine, è stato stabilito il criterio con cui verranno designati il candidato alla presidenza ed i candidati al ruolo di consiglieri federali, che scaturiranno da un percorso di condivisione sulla base delle candidature interne attualmente in fase di elaborazione. Il gruppo di lavoro si è dato appuntamento al 7 maggio per il prossimo incontro, momento da cui partirà la fase operativa del progetto sul territorio.

  • shares
  • Mail