Affari italiani: Progetto statura, fantasia o realtà?

Ieri abbiamo riportato le parole di Franco Ascione che liquidava il famigerato progetto come "leggenda". Ma esisteva o no, e cosa diceva realmente il progetto?

<> on November 9, 2012 in Edinburgh, Scotland.

Il famigerato "progetto statura" è una leggenda o è realtà? Ieri nell'intervista rilasciata a Repubblica.it Franco Ascione ha parlato di "leggenda", specificando che "il Progetto Statura non è mai esistito" e che, al massimo, "era un'idea" per "privilegiare i ragazzi che potenzialmente sarebbero cresciuti molto fisicamente". Insomma, un'idea e nulla più. Va detto che l'ufficio stampa Fir dice che le parole di Ascione non erano esattamente queste ("Sfatiamo la leggenda che il progetto statura sia un progetto di Franco Ascione" avrebbe detto), ma al di là della smentita il dubbio resta: il Progetto Statura è leggenda o realtà?

Effettivamente cercando negli archivi federali del sito ufficiale non si trova nulla che riguardi il famigerato Progetto Statura che, dunque, appare come una leggenda. Ma grazie alla segnalazione di un lettore, Fabrizio, che ringrazio, abbiamo ritrovato un comunicato stampa federale datato 17 gennaio 2006 che cancella ogni dubbio. "La Federazione Italiana Rugby, in collaborazione con le Facoltà di Scienze Motorie delle Università di Bologna e L’Aquila, ha avviato un progetto denominato Progetto Statura" si legge sul comunicato federale che, dunque, conferma che un progetto statura esisteva ed era stato avviato 10 anni fa.

Va detto, però, che - almeno nelle intenzioni dichiarate - il progetto statura in questione non riguardava l'insieme dei rugbisti e non poneva un limite per decidere se un giocatore fosse o non fosse adatto al rugby d'alto livello. Come si legge nel comunicato, infatti, l'obiettivo del Progetto Statura "è quello di individuare, valutare e formare i futuri giocatori di seconda e terza linea", così come - come dice Ascione a Repubblica smarcandosi dal progetto stesso - il Progetto portava la firma di Giuseppe Lusi, anche se lo stesso Ascione faceva parte dello staff che seguiva il progetto.

Quello che però va sottolineato è che il Progetto Statura esisteva davvero e che si può leggere. E, soprattutto, leggendo il documento ufficiale originale (che potete scaricare in formato Word qui) si scopre che il progetto era rivolto a "tutti i ragazzi con i parametri di base (età e altezza) summenzionati individuati nei comitati (sappiano giocare o meno)". Ecco, sappiano giocare o meno. Questo era il progetto statura. E non è una leggenda.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail