6 Nazioni 2016: l'Irlanda prenota il podio

Si è conclusa all'Aviva Stadium la sfida tra gli irlandesi e la Scozia. E Irlanda che momentaneamente sale al terzo posto.

during the RBS Six Nations match between Ireland and Scotland at the Aviva Stadium on March 19, 2016 in Dublin, Ireland.

Vince l'Irlanda un match molto nervoso, con tre gialli e un paio di risse, e sale al terzo posto aspettando il match di questa sera. Ci prova la Scozia ma paga proprio l'indisciplina con tre mete subite in inferiorità numerica.

Match subito molto aperto a Dublino con le due squadre che si sfidano a viso aperto e Irlanda che muove subito il tabellino con il piede di Sexton. Continua a sfruttare i falli scozzesi l'apertura irlandese al 12', risponde Laidlaw sempre dalla piazzola e ancora Sexton per il 9-3 parziale. Ma alla fine del primo quarto di gioco fiammata scozzese con il solito Stuart Hogg che si invola, beffa la difesa irlandese porta avanti la Scozia.

Al 25', però, l'ennesimo fallo costa a John Barclay il cartellino giallo e Scozia che resta in 14 per 10 minuti. Spinge l'Irlanda, si fissa sui 5 metri scozzesi, obbliga gli ospiti ancora una volta al fallo e obbliga Gauzère a richiamare nuovamente Laidlaw, premono i padroni di casa ed è CJ Stander a tuffarsi oltre la linea e a segnare una spettacolare meta. Ora fatica la Scozia a tenere testa all'Irlanda e al 31' un calcio di Sexton manda in confusione i difensori scozzesi che si contrastano tra loro lasciando l'ovale a Keith Earls che segna e padroni di casa che scappano via. Paga caro il cartellino a Barclay la Scozia con un parziale di 12-0 in inferiorità. Allo scadere fallo irlandese e chance che Laidlaw non spreca per chiudere i primi 40 minuti sul 21-13 per i padroni di casa.

A inizio ripresa subito una grande chance per l'Irlanda con i suoi trequarti che si fanno quasi tutto il campo al largo, ma alla fine Stuart Hogg è nel posto giusto per intercettare l'ovale e andare in touche. Ma è solo rinviare l'inevitabile e al 49' è Conor Murray a segnare la sua terza meta nel torneo e a spegnere le speranze scozzesi di una rimonta. Prova, però, a rispondere il XV di Vern Cotter, preme in attacco, schiaccia l'Irlanda sulla linea di meta e il buco lo trova Richie Gray per la meta che riapre la partita.

Laidlaw e compagni continuano a cercare di fare la partita per accorciare il gap, ma l'Irlanda difende con ordine, è moto presente nei punti d'incontro e palla in mano guadagna sempre subito tanti metri. Scozia che, così, è obbligata a ripartire palla in mano da lontano e risalire tutto il campo mentre gira l'orologio. Al 68' brutto incidente a Jonathan Sexton, ribaltato e fatto cadere con schiena e collo sul terreno di gioco. Giallo per Alex Dunbar e Scozia in inferiorità quasi fino alla fine. E ancora una volta costa carissimo il cartellino alla Scozia che subisce immediatamente la meta di Devin Toner che scatena una rissa tra tutti i giocatori in campo. Finale di marca scozzese, ma ormai il match è andato e anche il giallo a Sexton non cambia molto e la meta del rientrante Dunbar serve solo a limitare il gap.

IRLANDA – SCOZIA 35-25
Sabato 19 marzo, ore 18.00 - Aviva Stadium, Dublino
Irlanda: 15 Simon Zebo, 14 Andrew Trimble, 13 Jared Payne, 12 Robbie Henshaw, 11 Keith Earls, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Tommy O'Donnell, 6 CJ Stander, 5 Devin Toner, 4 Donnacha Ryan, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Jack McGrath
In panchina: 16 Richardt Strauss, 17 Cian Healy, 18 Nathan White, 19 Ultan Dillane, 20 Rhys Ruddock, 21 Eoin Reddan, 22 Ian Madigan, 23 Fergus McFadden
Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Duncan Taylor, 12 Alex Dunbar, 11 Tim Visser, 10 Duncan Weir, 9 Greig Laidlaw, 8 Ryan Wilson, 7 John Hardie, 6 John Barclay, 5 Tim Swinson, 4 Richie Gray, 3 Willem Nel, 2 Ross Ford, 1 Alasdair Dickinson
In panchina: 16 Stuart McInally, 17 Rory Sutherland, 18 Moray Low, 19 Rob Harley, 20 Josh Strauss, 21 Henry Pyrgos, 22 Peter Horne, 23 Sean Lamont
Arbitro: Pascal Gauzère
Marcatori: 5' cp. Sexton, 12' cp. Sexton, 14' cp. Laidlaw, 17' cp. Sexton, 20' m. Hogg tr. Laidlaw, 28' m. Stander tr. Sexton, 31' m. Earls, 40' cp. Laidlaw, 49' m. Murray tr. Sexton, 56' m. Gray tr. Laidlaw, 69' m. Toner tr. Sexton, 79' m. Dunbar
Cartellini gialli: 25' Barclay, 68' Dunbar, 77' Sexton

  • shares
  • Mail