Guinness Pro 12: Barbieri illude, ma poi è Scarlets

Si è concluso da poco a Llanelli il match tra i gallesi e la Benetton Treviso.

scarlets-benetton.jpg

Due mete in quattro minuti di Robert Barbieri fanno sognare la Benetton Treviso, ma i veneti cedono nel finale e escono sconfitti da Llanelli al termine di un match combattuto, dove gli Scarlets partono fortissimo, poi Treviso prende le misure, reagisce, risponde, ma la meta di Steff Evans spegna i sogni biancoverdi.

Nei primi dieci minuti di gioco entrambe le squadre hanno la possibilità di passare in vantaggio dalla piazzola, ma Thomas prima ed Hayward dopo non sono precisi. Al 12' da una touche in favore dei gallesi, a ridosso della linea di metà campo, nasce l'azione che porta l'ala Steff Evans alla prima marcatura di giornata, Thomas converte. Al 18' in seguito ad una maul creata nei nostri 5 m, Davies schiaccia l'ovale sulla linea di meta, Lacey si confronta con il TMO ed assegna i 5 punti, Thomas dalla piazzola è preciso. Passano alcuni minuti ed Hayward da un piazzato riesce ad accorciare le distanze. Al 24' buona giocata dell'estremo neozelandese biancoverde che con una finta supera la schiera di maglie rosse, offload per Iannone che va a terra, Lucchese raccoglie l'ovale e lo passa a De Marchi che a sua volta prova a servire Barbini ma il passaggio viene intercettato. Da quel momento non accade nulla di significativo sino al termine della prima frazione di gioco.

I secondi quaranta minuti di gioco vedono dopo istanti di gioco i Leoni rimanere in inferiorità numerica per il giallo estratto ai danni di Lucchese. Ma al 55' touche in nostro favore, Bigi al lancio, ovale che viene portato a terra da Palmer e la maul avanzante creata va dritta in meta, a schiacciare oltre la linea è Barbieri. Hayward manca i pali di poco. Appena quattro minuti dopo Barbieri intuisce il passaggio dell'appena entrato Lloyd, palla in mano e corsa verso i pali per la seconda meta personale, la terza nelle ultime due partite. Hayward centra i pali. Al 67' irregolarità sanzionata dall'arbitro irlandese Lacey e Scarlets che si portano sul 17 a 15 con il calcio di Jones. Al 72' Steff Evans autore della prima meta dei gallesi, ne realizza una seconda scrivendo la parola fine sul match.

SCARLETS - BENETTON TREVISO 24-15
Venerdì 4 marzo, ore 20.05 - Parc y Scarlets, Llanelli
Scarlets: 15 Michael Collins, 14 Steff Evans, 13 Regan King, 12 Hadleigh Parkes, 11 DTH van der Merwe, 10 Aled Thomas, 9 Aled Davies, 8 John Barclay, 7 James Davies, 6 Maselino Paulino, 5 David Bulbring, 4 Jake Ball, 3 Peter Edwards, 2 Kirby Myhill, 1 Dylan Evans
In panchina: 16 Ryan Elias, 17 Phil John, 18 Rhodri Jones, 19 Tom Price, 20 Will Boyde, 21 Connor Lloyd, 22 Dan Jones, 23 Gareth Owen
Treviso: 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Luca Morisi, 12 Alberto Sgarbi, 11 Tommaso Iannone, 10 Sam Christie, 9 Alberto Lucchese, 8 Robert Barbieri, 7 Marco Lazzaroni, 6 Marco Barbini, 5 Tom Palmer, 4 Filo Paulo, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Alberto De Marchi
In panchina: 16 Federico Zani, 17 Cherif Traorè, 18 Filippo Filippetto, 19 Jeff Montauriol, 20 Dean Budd, 21 Abraham Steyn, 22 Chris Smylie, 23 Simone Ragusi
Arbitro: John Lacey
Marcatori: 13' m. Evans tr. Thomas, 18' m. Davies tr. Thomas, 21' cp. Hayward, 55' m. Barbieri, 59' m. Barbieri tr. Hayward, 67' cp. Jones, 71' m. Evans tr. Jones

Foto - Benetton Treviso

  • shares
  • Mail